Allunga una dose di cocaina al cliente in auto ma sbuca la polizia: un arresto allo Sperone

In manette un 23enne sorpreso a spacciare in passaggio De Felice Giuffrida. Gli agenti si sono appostati attendendo lo scambio di droga e contanti. Arrestato per evasione un 35enne che si trovava ai domiciliari ma passeggiava per strada

L'ingresso di passaggio De Felice Giuffrida (foto Google street view)

Un’auto si ferma in mezzo alla strada. Poco dopo, da uno dei palazzi di passaggio De Felice Giuffrida, sbuca un giovane che si avvicina all'automobilista. Si concedono due chiacchiere, poi si scambiano un involucro dentro cui c'era una dose di cocaina. Quindi il blitz. La polizia ha arrestato ieri allo Sperone il 23enne F.M., colto in flagranza di reato e accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I poliziotti del commissariato Brancaccio stavano effettuando un servizio di prevenzione e controllo del territorio quando hanno notato una scena ritenuta sospetta: un’auto ferma in mezzo alla carreggiata con a bordo un giovane in attesa. Per cercare conferme gli agenti si sono appostati a debita distanza e sono entrati in azione non appena hanno visto il 23enne allungare la mano dentro l’abitacolo.

"Accortosi dell’arrivo della polizia - spiegano dalla Questura - ha lasciato cadere un involucro. Dopo averlo recuperato, gli agenti hanno trovato al suo interno una dose di cocaina. Poi hanno sottoposto a perquisizione il giovane che era uscito dal palazzo con l’involucro tra le mani rinvenendo nelle sue tasche 450 euro tra contanti e monete, considerati provento dell’attività di spaccio". Segnalato come assuntore l’acquirente.

In un altro contesto i poliziotti hanno arrestato un pregiudicato 35enne, che si trovava ai domiciliari, mentre camminava nella zona di passaggio Nicola Barbato, in violazione con quanto prescritto dalla misura cui era sottoposto. Dopo gli accertamenti di rito l’uomo stato nuovamente arrestato ed accusato del reato di evasione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Sedia elettrica per spacciatori di droghe!

  • Robaccere© speronato

  • debita Distanza come Azz Lo vedono con i Raggi X poi che Volevano assistere a un scambio di ortaggi mah sono ormai palazzi dello Sballo

    • Debita distanza non vuol dire 5 Km.

Notizie di oggi

  • Politica

    Il presidente del Senato in città nel weekend, come cambia la viabilità

  • Sport

    Il Palermo è rimasto in letargo: Trajkovski manda in porta la Salernitana, ko al 93'

  • Cronaca

    "Ztl di notte nei weekend": la proposta dei residenti finisce sul tavolo di Orlando

  • Politica

    Entro fine mese la nuova Giunta, Orlando dà il via alle consultazioni con i partiti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Libertà, tre feriti gravi: "Urla strazianti, un intero quartiere è sceso in strada"

  • Terrasini, ritrovato il cadavere del 17enne trascinato in mare da un'onda mentre pescava

  • Suicidio in zona viale Lazio, si lancia dal quinto piano e muore

  • Decathlon aprirà a Palermo: il colosso di articoli sportivi nell'ex stabilimento Coca Cola

  • Via Oreto, muore d'infarto mentre è al volante

  • "Che bello, uno sbirro in meno": esulta per la morte del poliziotto, palermitano denunciato

Torna su
PalermoToday è in caricamento