Zigzag tra le auto per evitare posto di blocco, arrestato: in tasca aveva 40 grammi di "coca"

In manette a Ciminna un sessantenne palermitano, bloccato dai carabinieri dopo un inseguimento sulla Palermo-Agrigento. Lo stupefacente poi sequestrato avrebbe potuto fruttare fino a 2.800 euro

Appena ha visto un posto di blocco ha accelerato a tutto gas zigzagando tra le auto e cercando di fuggire per "proteggere" i 40 grammi di cocaina che aveva addosso. I carabinieri di Ciminna hanno arrestato il sessantenne palermitano Paolo La Vardera con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari hanno notato il suo tentativo di fuga, lanciandosi all'inseguimento e fermando il sessantenne in scooter lungo la Palermo-Agrigento. "La successiva perquisizione - spiegano dal Comando provinciale - ha permesso di rinvenire e sequestrare oltre 40 grammi di cocaina nascosti in una tasca dei pantaloni".

Si tratta di un quantitativo di stupefacente che, immesso sul mercato, avrebbe fruttato oltre 2.800 euro. La Vardera, volto noto alle forze dell'ordine, è stato giudicato con rito direttissimo presso il Tribunale di Termini Imerese. Dopo la convalida dell'arresto l'autorità giudiziaria ha deciso di sottoporlo - in attesa del processo - alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

Torna su
PalermoToday è in caricamento