Sulla bici con hashish, marijuana e crack: arrestato dopo inseguimento a Brancaccio

In manette un 44enne che si aggirava per corso dei Mille con il volto coperto da scaldacollo e passamontagna. Dopo essere stato sbalzato dal sellino durante la fuga è stato bloccato da due agenti, scalciando e dimenandosi per opporre resistenza

La sostanza stupefacente e i soldi sequestrati al 44enne

Pedalava in corso dei Mille con il volto coperto da scaldacollo e passamontagna e quando è stato fermato - dopo un breve inseguimento - è stato trovato in possesso di un vasto "campionario" di sostanze stupefacenti. La polizia ha arrestato il 44enne Carmelo Tinnirello con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio. Addosso aveva due "dosi" di hashish, una di marijuana, un’altra di crack e 230 euro in contanti. 

Gli agenti del commissariato Brancaccio si trovavano nei pressi di cortile Scaffa quando hanno individuato il sospetto. “Alla vista della volante - spiegano dalla Questura - si è immesso con una manovra repentina su via Brancaccio per eludere un eventuale controllo”. Alla richiesta di fermarsi Tinnirello si è spostato al centro della carreggiata pedalando sempre più velocemente.

Dopo un inseguimento tra la via Litterio Lizio Bruno, corso dei Mille e vicolo Nuccio il malvivente è caduto per terra a causa dell’asfalto scivoloso. "Si è rialzato immediatamente - aggiungono dalla polizia - e ha tentato di nuovo di fuggire". Uno degli agenti lo ha rincorso a piedi, mentre il collega raggiungeva il lato opposto del vicolo per sbarrargli la strada. Una volta bloccato Tinnirello ha continuato a dimenarsi e scalciare per evitare l’arresto.

I successivi accertamenti hanno chiarito le ragioni della sua fuga e della resistenza opposta al controllo. La droga e il denaro rinvenuti sono stati posti sotto sequestro, mentre alla luce di quanto emerso Tinnirello - dopo essere stato visitato da personale sanitario intervenuto su richiesta dei poliziotti - è stato tratto in arresto per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di resistenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Concerti di Capodanno, scelti gli artisti: Biondi in piazza Giulio Cesare, i Tinturia al Cep

  • "Violenza sessuale su una paziente": polizia arresta un medico

Torna su
PalermoToday è in caricamento