Irruzione in casa a Ballarò, ventunenne arrestato mentre confeziona hashish

Tra le dosi in fase di preparazione e quelle trovate in un cassetto della cucina la polizia ha sequestrato 120 grammi di stupefacente. In manette il giovane Giovanni Di Bella

La volante della polizia a Ballarò

Irruzione in un appartamento a Ballarò, arrestato giovane sorpreso a confezionare dosi di hashish. Gli agenti della Squadra Mobile della polizia hanno sequestrato oltre un etto di sostanza stupefacente, il materiale utilizzato per la preparazione delle “stecche” e un coltello. In manette un ventunenne, Giovanni Di Bella, accusato di detenzione ai fini di spaccio.

I Falchi della sezione Contrasto al crimine diffuso si sono appostati non lontano dall’abitazione di Di Bella notando un continuo viavai di assuntori. Quindi il blitz. “Il giovane - spiegano dalla Questura - era ben lontano dall’immaginare di trovarsi di lì a breve di fronte agli agenti di polizia. Tanto è vero che, al momento del loro, stava maneggiando con disinvoltura alcune dosi di hashish”.

A quel punto gli agenti hanno proceduto alla perquisizione dell’appartamento. Oltre allo stupefacente che il giovane stava confezionando i poliziotti hanno trovato e sequestrato 50 dosi per un peso complessivo di circa 120 grammi, parte dei quali custoditi all'interno del cassetto di un mobile della cucina.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Robaccere© operoso.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Calmi, nessuno si farà male": con le tute da imbianchino e la pistola rapinano Carrefour

  • Cronaca

    Stagione balneare 2019, scattano i divieti: niente tuffi a Vergine Maria e Romagnolo

  • Cronaca

    Incidente sul traghetto: marinaio palermitano schiacciato da un trattore

  • Politica

    Salvini ancora contro Orlando: "Palermo unico capoluogo senza carta d'identità elettronica"

I più letti della settimana

  • "Mi stanno ammazzando": i boia spaccavano le ossa nella stanza degli orrori di via Imera

  • La banda dei falsi incidenti: mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, 42 arresti

  • Mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, i nomi degli arrestati

  • Omicidio in zona via Notarbartolo, strangola la compagna dopo una lite e si costituisce

  • Tragico incidente in auto, morto ragazzo palermitano di 20 anni

  • Uccisa dal compagno perché si è rifiutata di fare sesso: "L'ho strozzata con tutta la forza"

Torna su
PalermoToday è in caricamento