Aggredito e costretto a salire su un'auto, tre arresti per sequestro di persona a Capaci

In manette tre palermitani di 42, 27 e 25 anni con precedenti vari che hanno preso e poi scaricato nel capoluogo un giovane. Sono accusati anche di violenza privata e lesioni personali. Sull'episodio, avvenuto a fine luglio, indagano i carabinieri

(foto archivio)

Aggredito e costretto con la forza a salire su un’auto prima di essere scaricato a Palermo. Sembra l’inizio di un film d'azione e invece, come ripreso anche dalle telecamere (di videosorveglianza), è successo veramente. E’ successo a Capaci alla fine di luglio scorso e dopo poco più di un mese d’indagini i carabinieri hanno arresto e messo ai domiciliari tre palermitani di 42, 27 e 25 anni.

Sequestrato per aver guardato la donna sbagliata: i retroscena

Nell’ordinanza di custodia cautelare eseguita dai militari della stazione i tre sono accusati di sequestro persone, violenza privata e lesioni personali. La vittima è un 24enne palermitano da poco trasferitosi a Capaci. Alla scena hanno assistito diversi passanti. Fra questi qualcuno ha deciso di denunciare la misteriosa vicenda sulla quale sono in corso gli accertamenti degli investigatori.

Picchiato in strada e rapito: le immagini | Video

Il 24enne palermitano è stato ascoltato dai militari ma sembrerebbe che per il momento non abbia fornito elementi utili per le indagini coordinate dalla Procura di Palermo. "Non emergono collegamenti con la mafia, anche se - spiegano dal comando provinciale dei carabinieri - i contorni all’interno dei quali si inserisce il rapimento sono ancora da chiarire essendo tutti e quattro i protagonisti gravati da precedenti".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Belmonte, Bmw finisce fuori strada e prende fuoco: morti due ragazzi

  • Rovigo, palermitano strangola e uccide la moglie di 23 anni

  • Via Maqueda, colpito alla testa mentre passeggia: grave 33enne

  • Il duplice omicidio allo Zen, veglia notturna non autorizzata ai Rotoli: familiari allontanati

  • Produce documenti falsi per percepire il reddito di cittadinanza: denunciato

  • Mafia, sequestrato tesoro del boss Salerno: ci sono anche tabaccheria e focacceria

Torna su
PalermoToday è in caricamento