Scippi e rapine violente, nel mirino anche pensionati di 90 anni: due arresti

Al termine delle indagini condotte in sinergia tra carabinieri e polizia sono finiti in carcere Pietro Milazzo e Domenico Di Paola. Colpivano a Ficarazzi appostandosi vicino alle filiali delle Poste

Un frame delle riprese della videosorveglianza

Identificati i due malviventi specializzati in scippi e rapine, tra i loro obiettivi preferiti i pensionati. I carabinieri e gli agenti di polizia hanno arrestato il 31enne Pietro Milazzo e il 35enne Domenico Di Paola, entrambi palermitani. Le forze dell’ordine hanno dato esecuzione a un provvedimento di custodia cautelare in carcere. Le indagini sono iniziate lo scorso aprile a Ficarazzi, quando un sessantenne è stato picchiato e derubato dei duemila euro appena ritirati alle Poste.

Stessa sorte era toccata a un novantenne bagherese che a settembre è stato rapinato della pensione vicino a un’altra filiale delle poste. In quell’occasione i malviventi lo hanno aggredito alle spalle, trattenendolo per il collo e minacciandolo per portargli via circa mille euro (GUARDA VIDEO). Viene addebitato ai due malviventi anche un altro scippo risalente allo scorso ottobre ai danni di un altro pensionato di Ficarazzi che aveva ritirato poco più di mille euro in contanti.

Il tribunale di Termini Imerese contesta questi episodi a Milazzo e Di Paola, i quali dovranno rispondere davanti al giudice dei reati di rapina aggravata e furto con strappo. Le attività d’indagine, svolte in sinergia tra i militari della stazione di Ficarazzi e il commissariato di Bagheria, sono state condotte tramite l’analisi dei filmati di videosorveglianza, nonché grazie all’attività tecnica. Entrambi i malviventi, al termine delle formalità di rito, sono stati trasferiti presso la casa circondariale Cavallacci di Termini Imerese e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria.

(In basso, da sinistra, Domenico Di Paola e Pietro Milazzo)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Reddito di cittadinanza, parte la fase 2: i lavori socialmente utili diventano obbligatori

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

Torna su
PalermoToday è in caricamento