Procuravano ferite e fratture per truffare le assicurazioni, undici fermi

Indagini avviate dopo la morte di un tunisino. La polizia ha sgominato due organizzazioni che utilizzavano pesanti dischi in ghisa su braccia e gambe delle "vittime", alcune volte costringendole all'uso delle stampelle o della sedia a rotelle. Ogni messinscena poteva valere fino a 150 mila euro

Utilizzavano grossi dischi in ghisa, quelli dei bilanceri per la palestra, provocando ferite o fratture con l'obiettivo di truffare le assicurazioni. E qualche volta ci sarebbe anche "scappato il morto". La polizia ha eseguito un fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura nei confronti di 11 persone (leggi i nomi) tra Palermo e provincia. Erano i componenti di "due pericolose organizzazioni criminali - spiegano dalla Questura - dedite alle frodi realizzate attraverso le mutilazioni di arti di vittime compiacenti".

L'operazione condotta dalla polizia, denominata "Tantalo", ha portato alla luce la spietatezza e la cruenza delle due organizzazioni che in alcuni casi costringevano le "vittime" - per lunghi periodi - a utilizzare le stampelle o, addirittura, le relegavano sulla sedia a rotelle. Il resto del "lavoro" consisteva poi nell'avviare le pratiche per chiedere i risarcimenti danni simulando incidenti di fatto mai avvenuti. Pratiche che potevano valere importi variabili tra i 100 e i 150 mila euro.

Le intercettazioni: "Gli dici se si trova una sedia a rotelle"

Le indagini coordinate dalla Procura hanno permesso di ricostruire anche la triste vicenda che ha coinvolto un cittadino tunisino, Hadry Yakoub, trovato morto in via Salemi, nella zona di corso dei Mille, nel gennaio del 2017. La morte, in un primo momento decretata come conseguenza di un sinistro stradale, in realtà era stata determinata dalle fratture provocategli da qualcuno della banda per inscenare un finto incidente. Da lì gli accertamenti che hanno portato a scoprire il giro di frodi assicurative.

Baci e lacrime all'uscita dalla Questura | VIDEO

Per procedere con le “operazioni” i componenti delle due organizzazioni somministravano dosi di anestetico procurate da un’infermiera del reparto di Neurologia del Civico (anche lei fermata stamattina) per attenuare il dolore. Le “vittime” venivano reclutate in ambienti ai margini della società, tra tossicodipendenti, alcolisti e persone con deficit mentali o grandi problemi economici. Venivano attirati con le promesse di facili guadagni che, però, non venivano corrisposti.

L'Aicis: "Caltabellotta non è un perito assicurativo né un iscritto al ruolo"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (33)

  • Cercate, cercate.... ancora quante altre sorprese... usciranno fuori.

  • Siete solo degli schifosi.

  • Parassiti di m**** !!

  • E ora paghino per la morte del tunisino,che è deceduto per le gravi ferite che gli hanno provocato..che gentaccia,non ho mai capito la presenza di tutta la stirpe per un evento così....invece di vergognarsi mettono i minori in prima fila...ma purtroppo è così...il 98% dei cittadini è Palermo vera....il 2%basta a distruggere tutto,peggio di Attila.

    • Per insegnare loro il "mestiere"

  • Avatar anonimo di nino.m
    nino.m

    gurdando i tratti somatici del viso degli arrestati mi sa che la teoria  di Cesare Lombroso ci sta tutta. il criminale e' un essere atavistico che rirpoduce sulla propria persona i feroci istinti dell'umanita' primitiva e degli animali inferiori. citazione fonte Cesare Lombroso  

  • E io che li usavo per fare palestra (ovviamente scherzo!) :)

  • E poi il Sinnaco che va decantando questa città come Capitale della Cultura, non si rende conto che per colpa di queste bestie e di tutto il resto, all'estero si faranno un concetto completamente negativo anche dei suoi abitanti? Bella pubblicità, vero, Ollanno?

    • La cultura mica riguarda quella delle menti che occupano abusivamente la città.

    • Avatar anonimo di nino.m
      nino.m

      si ma di questo il sindaco che colpa  ha,  , se alcuni abitanti del capoluogo  hanno un profilo genetico deviato  , purtroppo  alcuni abitanti hanno nel dna  la tendenza a delinquere . Ma di questo proprio il sindaco non ha colpa un po' in tutte le societa' umane esiste il becerume  piu' o meno in forma accentuata

  • vergognoso

  • la vera feccia umana,qlli che si approfittan di gente cn gravi prb..ma a spaccar le gambe,eran bravi,adesso buttate la chiave....la cosa piu grave,tutti gli adolescenti presenti,che insegnamenti avranno percepito....buttate la chiaveeeeeeeeeeeeeeee

  • La nostra costituzione garantisce i diritti costituzionali a tutti, anche per coloro che commettono delitti efferati quindi evitino i forcaioli di evocare pene assurde etc per fortuna il medioevo è passato già da tempo, le persone inquisite dovranno avere un giusto processo che tenga conto dei loro diritti costituzionali e dovranno se condannati avere commisurate pene previste dal nostro codice....

    • Lei ha preso le sembianze di un altro utente...

    • Avatar anonimo di Vincenzo
      Vincenzo

      Basta con questi discorsi da buonisti.... Chi fa del male deve essere estirpato come la gramigna... È grazie a voi buonisti e garantisti che ormai in Italia si può fare quello che si vuole, la certezza ormai è una sola : impunità. W SALVINI

    • Lascia perdere la costituzione.

    • PALERMOBEDDA per quelli come te succedono queste cose e accadranno di nuovo. Gli animali capiscono le cose pericolose quando si fanno male e per questi animali senza umanità alcuna, anche una pena durissima sarebbe poco. Ma nemmeno questa avranno, purtroppo ! Grazie anche a quelli come te!

    • Assolutamente NO: questi non fanno parte di “tutti” perché non vivono con un minimo di coscienza morale. Questi immorali Hannibal the cannibal non meritano diritti e nessuna difesa.

  • Ci vuole un residence per le persone oneste e che pagano le tasse! !!!purtroppo siamo in via d'estinzione

  • Avatar anonimo di Salvo
    Salvo

    Bisogna essere in prima linea x capire il comportamento di costui quando arrivano nei reparti....fanno qualsiasi cosa x essere...alla fime i conti contano bravi la polizia

  • Dalle facce sono preoccupati per l'arresto, ma questa ****** umana sa in cuor suo che il tutto durerà poco.

  • Il genere umano è quanto di peggio possa esistere in natura. Spero in un'estinzione di massa così da ripristinare l'equilibrio sul nostro povero pianeta.

    • Solo gli animali sono normali!

  • nichilismo, neoliberismo, il nulla. NNN

  • sono davvero schifato di tutto ciò. manca solo di arrivare al cannibalismo!

  • Avatar anonimo di Abelardo
    Abelardo

    La scena dello svenimento ( stinnicchiu favusu) è da premio Oscar.

  • Persone indegne che giocano con la vita degli altri per tranne profitto

  • Vi rendete conto la crudeltà di questi criminali?

  • Questa è gente psicopatica; bisogna essere sadici, masochisti, truffatori, assassini e chi più ne ha più ne metta, il tutto in quel calderone melenso che è il nostro codice penale gestito dai politici di turno.

    • In poche parole sono panormosauri di me... E chi hanno votato ‘sti barbari? Avranno il reddito di cittadinanza perché sono indigenti? carcere duro per tutti, pure per il loro “pubblico”.

  • Avatar anonimo di Folson
    Folson

    L'Uomo è un ramo storto. Le Utopie sono saranno possibili solo per alcuni nell'altra Vita. Su questa terra domina prevalentemente il male e l'abiezione, non si scappa. Qui domina il principe di questo mondo. Altro che mito del "buon selvaggio".

  • Tanti anni fa, film e romanzi ambientati nel futuro dipingevano fondamentalmente due tipi opposti di possibil evoluzioni della civiltà. Vi era un tipo "utopico", in cui persone vestite di tunichette di garza si aggiravano tra giardini e fontane immersi in un'eterna primavera, ed un tipo "dark" (alla Blade Runner, alla Interceptor) in cui più che l'evoluzione veniva descritta la degenerazione della società. Ecco, il neoliberismo non solo ci ha condannati a percorrere la seconda via, ma ci sta conducendo a situazioni che sono ben peggiori di quelle descritte nel più pessimistico dei film.

    • Quando c'era la democrazia socialista era meglio forse? Non è quella che ci ha regalato l'italia di oggi?

Notizie di oggi

  • Mafia

    "La mafia è stata decapitata, Palermo non permetterebbe mai a Messina Denaro di fare il capo"

  • Politica

    Musumeci: "Per risollevare la Sicilia serve il bisturi, che sia una Pasqua di resurrezione"

  • Cultura

    La Casa delle Farfalle resta aperta per le feste: a Pasqua e Pasquetta orario continuato

  • Politica

    Via Maqueda e corso Vittorio, a Pasqua si va a piedi: il Comune "studia" la chiusura totale

I più letti della settimana

  • "Mi stanno ammazzando": i boia spaccavano le ossa nella stanza degli orrori di via Imera

  • La banda dei falsi incidenti: mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, 42 arresti

  • Mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, i nomi degli arrestati

  • Omicidio in zona via Notarbartolo, strangola la compagna dopo una lite e si costituisce

  • Uccisa dal compagno perché si è rifiutata di fare sesso: "L'ho strozzata con tutta la forza"

  • Incidente in via Lanza di Scalea, auto contromano si schianta contro moto: due feriti

Torna su
PalermoToday è in caricamento