"Vendeva droga davanti scuola” Arrestato a Santa Flavia

Fermato un incensurato davanti alla media Wojtyla. Grazie alle unità cinofile, in casa dell'uomo è stata trovata una cassaforte con 10 involucri contenenti cocaina pronta per essere venduta e una mazzetta di 400 euro

"Sulla carta” era un disoccupato cinquantenne senza precedenti, in realtà era un pusher per giovanissimi acquirenti. I finanzieri della Compagnia di Bagheria dopo hanno alcuni appostamenti nei pressi della scuola media Karol Wojtyla di Santa Flavia, hanno arrestato un cinquantenne risultato incensurato, residente nei pressi dell’Istituto scolastico che, sebbene ancora chiuso per le vacanze estive, girava per le vie del paese con una potente moto ed era proprietario di due automobili ed un appartamento. I militari, insospettiti dai frequenti incontri con numerosi giovani che si aggiravano proprio nei pressi dell’istituto scolastico in periodo di chiusura per le vacanze scolastiche, hanno deciso di approfondire le indagini.

Grazie alle unità cinofile, nell’abitazione dell’uomo è stata trovata una cassaforte all’interno della quale c’erano 10 involucri di cellophane contenenti 1,5 grammi di cocaina pronti per essere venduti, oltre ad una mazzetta di circa 400 euro. La successiva perquisizione del box esterno, dove a fare da guardia c’era un cane di proprietà dell’arrestato, ha consentito di ritrovare altri 8 involucri con dosi singole di cocaina. La droga, pari complessivamente a 50 grammi, insieme alle banconote, sono stati sequestrati ed il responsabile, processato per direttissima, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Skifato
    Skifato

    Arresti domiciliari per spaccio di coca ai ragazzini delle scuole?? La vera grande merda e' lo stato incapace, complice e impunito !!!

Notizie di oggi

  • Sport

    Esoneri, campioni e centri commerciali: i quindici anni di Zamparini in rosanero

  • Cronaca

    Mafioso esce dal carcere per sposarsi alla Real Fonderia, Catania: "E' un suo diritto"

  • Mafia

    Scarcerato per fine pena: il boss di San Lorenzo è di nuovo libero

  • Politica

    Crocetta il giorno dopo "L'Arena" di Giletti: "Tetto ai vitalizi, no a diritti feudali"

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina per professionisti, altra retata: i nomi dei 13 arrestati

  • Incidente a Partinico, con la moto contro un autoarticolato: morto palermitano

  • "E' solo influenza", medico del 118 non la ricovera: paziente muore un'ora dopo

  • Mafia e camorra dietro lo spaccio di coca per i professionisti, 13 arresti

  • Droga a ruba nella Palermo da sballo: coca per ricchi e poveri

  • Dimentica di inserire il freno a mano: auto finisce in mare a Mondello

Torna su
PalermoToday è in caricamento