Alla fermata di via Oreto con lo zainetto carico di hashish: arrestato

I carabinieri lo hanno notato da lontano e incuriositi dallo strano nervosismo hanno deciso di perquisirlo: in manette, per spaccio di sostanze stupefacenti, è finito un ventinovenne

Lo hanno notato mentre, alla fermata di via Oreto si guardava intorno con fare sospetto. Poi, una volta accortosi della presenza dei carabinieri, avrebbe mostrato maggiore agitazione cercando di salire sul pullman diretto a Enna, nel chiaro intento di eludere il controllo. Un ventinovenne di Piazza Armerina (C.M. le sue iniziali) è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'intuizione dei carabinieri della stazione di Palermo Oreto - che stavano effettuando un’attività di controllo del territorio contro lo spaccio in centro città - si è infatti rivelata esatta. "I militari dell'Arma - raccontano dal comando provinciale - si sono accorti del giovane mentre transitavano nei pressi dei terminal degli autobus".

Durante la perquisizione personale sono "saltati fuori" due panetti e mezzo di hashish, dal peso complessivo di 266 grammi. Il "fumo" era nascosto all’interno del suo zaino. Il ragazzo è stato giudicato con il rito direttissimo: il giudice ha convalidato l’arresto condannandolo a un anno e sei mesi con pena sospesa. Il 29enne è stato quindi rimesso in libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento