Blitz contro posteggiatori abusivi Fermati 14 extracomunitari

L'operazione è stata messa a segno da polizia e carabinieri. Nei confronti di sette di loro è stata disposta l'immediata espulsione dal territorio italiano

Una pattuglia dei carabinieri

Quattordici cittadini extracomunitari sono stati fermati, in un blitz congiunto di polizia e carabinieri a Palermo, nell'ambito di un'operazione contro i posteggiatori abusivi. I posteggiatori lavoravano nella zona che va dalla Cala al via Giotto, fino a via Notarbartolo. Fermati sei bengalesi e due nigeriani. Nei confronti di sette di loro è stata disposta l'immediata espulsione dal territorio dello Stato.

Altri sei posteggiatori abusivi, bengalesi e ganesi siono stati controllati in un'altra zona vicina e per quattro di loro è stato disposto il foglio di via obbligatorio. Uno è stato sottoposto a fermo per identificazione, allo stato ancora in corso. Questura e carabinieri fanno sapere che i “controlli sono destinati a proseguire senza soluzione di continuità nelle prossime settimane”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il catering allo stadio per l'Italia, poi lo schianto mortale: il bar Rosanero piange il suo chef

  • Incidente in zona Fiera, perde il controllo della moto e cade: morto 43enne

  • Via Ugo La Malfa, esplode pneumatico: morto gommista di 18 anni

  • Palmese-Palermo, rissa furibonda tra tifosi rosanero: ci sono feriti

  • Truffe, droga e rapine: i boss di Brancaccio facevano spaccare le ossa ai disperati, 9 arresti

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

Torna su
PalermoToday è in caricamento