Zona Calatafimi, area abbandonata diventa orto urbano

Si tratta dello spazio fra via Quarto Dei Mille e via Federico De Maria. Su segnalazione dei rappresentanti di circoscrizione, è intervenuto il personale della Reset

Un'area abbandonata alle spalle della scuola media Mazzini, fra via Quarto Dei Mille e via Federico De Maria, è stata bonificata dalla Reset e diventerà un orto rubano. "Non riuscivamo ad aprire le finestre della scuola tanto erano alte le sterpaglie", dicono dalla scuola Mazzini. Entusiasti i residenti: "Non crediamo ai nostri occhi - spiegano - . Abbiamo convissuto per anni con zecche, zanzare, mosche e topi, ma adesso l'incubo è finito”. 

"Grazie al presidente della Reset Antonio Perniciaro e a tutto il personale - dice Silvio Moncada, presidente della IV circoscrizione - la settimana scorsa su sollecitazione della scuola, dei cittadini e dei commercianti della zona, abbiamo fatto un sopralluogo edabbiamo verificato come sterpaglie e rifiuti di ogni tipo potevano da un minuto all'altro mettere a rischio l'incolumità pubblica e, grazie alla solerzia della Reset, nel giro di pochi giorni l'area è stata bonificata”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Felice anche Tania Arena, titolare della scuola dell'infanzia proprio davanto all'area bonificata. “Per anni ci siamo rammaricati di non potere fare utilizzare l'area  ai nostri alunni - dice - adesso ci sembra un sogno e, con l'aiuto dei nostri bambini, creeremo in questo luogo un orto urbano in modo da trasformare il sito da simbolo dell'incuria a simbolo del riscatto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

  • Vendono frutta e verdura con il reddito di cittadinanza in tasca, nei guai 2 fratelli

  • Suicidio all'Uditore, cinquantenne si getta dalla finestra e muore

Torna su
PalermoToday è in caricamento