E' il più giovane puparo d'Italia: tessera preziosa ad Antonio Cadili

Mettendo in scena il dialogo tra Orlando e la seducente Angelica ha incantato il presidente cinese Xi Jinping e la first lady Peng Liyuan, durante la loro recente visita a Palazzo Reale. Il sindaco: "Un bambino capace di raccontare le antiche tradizioni della nostra città"

Balzato alle cronache per aver incantato - con il dialogo tra Orlando e la seducente Angelica - il presidente cinese Xi Jinping e la first lady Peng Liyuan, durante la loro recente visita a Palazzo Reale a Palermo, Antonio Cadili, il più giovane puparo d’Italia, ieri ha ricevuto dal sindaco Leoluca Orlando la “Tessera preziosa del mosaico Palermo”.  La cerimonia si è svolta nella sede di rappresentanza del Comune di Palermo a Villa Niscemi.

“Questa volta – ha commentato il sindaco – conferiamo la tessera preziosa del mosaico Palermo a un bambino dei tempi di oggi che è stato capace di raccontare le antiche tradizioni della nostra città a conferma che grazie ad Antonio e ai tanti come lui è davvero possibile coniugare radici ed ali. Quindi auguri ad Antonio e viva i pupi”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

Torna su
PalermoToday è in caricamento