Tragedia ad Alcamo, commerciante di Corleone annega per salvare i figli dalle onde

Antonino Madonia, 53 anni, è morto mentre soccorreva i suoi figli, in difficoltà per il mare mosso. I ragazzi sono stati tratti in salvo, ma per il padre non c'è stato nulla da fare

Un sabato pomeriggio in famiglia si è trasformato in tragedia. Un uomo di 53 anni di Corleone, Antonino Madonia, è morto annegato ad Alcamo Marina. L'uomo si era gettato in acqua per soccorrere i suoi due figli, in difficoltà per il mare mosso. 

La famiglia aveva deciso di trascorrere a giornata ad Alcamo Marina, in contrada Magazzinazzi. I ragazzi sono entrati i acqua per fare un bagno, ma si sono trovati in difficoltà per le forti onde. Il padre si è tuffato subito per aiutarli. I due figli sono stati tratti in salvo, ma il padre è rimasto vittima delle correnti marine. In aiuto della famiglia sono giunti anche gli addetti al salvataggio, il 118, carabinieri, polizia e vigli urbani, ma i tentativi di rianimare l'uomo sono stati inutili.

Dino Paternostro, responsabile dipartimento legalità e memoria storica Cgil Palermo, chiede alla commissione straordinaria del comune di Corleone “di proclamare il lutto cittadino”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Una terribile tragedia, che forse però poteva essere evitata... solidarietà alla famiglia.

  • siamo all'assurdo si riescono a salvare migliaia di immigrati in mare e non si riesce a salvare la vita di un italiano, VERGOGNA

    • I migranti non li salvano..... vanno a prenderli direttamente a casa...

  • Mi dispiace per la famiglia,ma con quel tempo non era giornata di mare.

    • se era un immigrato lo avrebbero salvato, non aggiungo altro, che questo ci faccia riflettere a tutti

      • Frequento il posto ed ogni volta che si alza il maestrale i bagnini sono costretti a mettere a repentaglio la loro vita o a litigare con i pazzi che devono per forza farsi il bagno nonostante le condizioni del mare non lo permettano....

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapine a segno sui bus e per strada, tre arresti: "Erano il terrore dei ragazzini"

  • Cronaca

    Al galoppo fra le strade dello Zen, rintracciati cavallo e fantino

  • Cronaca

    In autostrada con 40 chili di pesce, denunciato 31enne: "Prodotti in cattivo stato"

  • Cronaca

    Attacco hacker al sito del comune di Termini: dati cancellati, chiesto riscatto in bitcoin

I più letti della settimana

  • Via Dante, militante di Forza Nuova legato e pestato in strada

  • Trappeto, facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due pedofili

  • Vendevano la figlia ai pedofili, il racconto shock: "Non mi piaceva fare quelle cose"

  • Vince un milione ma non lo riscuote, Sisal: "Il tempo sta per scadere"

  • L'assalto al bar Massaro, il titolare: "Perché un'azione tanto eclatante? Era solo una rapina?"

  • Agguato alla Kalsa, pregiudicato per mafia ferito da un colpo di pistola

Torna su
PalermoToday è in caricamento