Tragedia ad Alcamo, commerciante di Corleone annega per salvare i figli dalle onde

Antonino Madonia, 53 anni, è morto mentre soccorreva i suoi figli, in difficoltà per il mare mosso. I ragazzi sono stati tratti in salvo, ma per il padre non c'è stato nulla da fare

Un sabato pomeriggio in famiglia si è trasformato in tragedia. Un uomo di 53 anni di Corleone, Antonino Madonia, è morto annegato ad Alcamo Marina. L'uomo si era gettato in acqua per soccorrere i suoi due figli, in difficoltà per il mare mosso. 

La famiglia aveva deciso di trascorrere a giornata ad Alcamo Marina, in contrada Magazzinazzi. I ragazzi sono entrati i acqua per fare un bagno, ma si sono trovati in difficoltà per le forti onde. Il padre si è tuffato subito per aiutarli. I due figli sono stati tratti in salvo, ma il padre è rimasto vittima delle correnti marine. In aiuto della famiglia sono giunti anche gli addetti al salvataggio, il 118, carabinieri, polizia e vigli urbani, ma i tentativi di rianimare l'uomo sono stati inutili.

Dino Paternostro, responsabile dipartimento legalità e memoria storica Cgil Palermo, chiede alla commissione straordinaria del comune di Corleone “di proclamare il lutto cittadino”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • "Palestra trasformata in un ambulatorio del doping", 4 arresti e 16 indagati

  • Reddito cittadinanza, il caso di una coppia di Palermo: "Mentono al Fisco, card sequestrata"

  • Quando Totò Riina fu arrestato: "In carcere le guardie gli urlavano 'Stai zitto, prigioniero'"

  • Calogero non ce l'ha fatta: morto il 27enne malato di linfoma che ha commosso l'Italia

Torna su
PalermoToday è in caricamento