Amap, presentato a Villa Niscemi il nuovo sito internet

La presentazione della nuova veste grafica e dei nuovi contenuti del portale dell'Azienda si è svolta nella sala delle Carrozze, alla presenza del sindaco Orlando

E' online da oggi il nuovo sito internet di Amap. La presentazione della nuova veste grafica e dei nuovi contenuti del portale dell'Azienda si è svolta questa mattina presso la sala delle Carrozze di Villa Niscemi dove, tra gli altri, erano presenti il sindaco Leoluca Orlando, il presidente del Consiglio comunale, Salvatore Orlando, il presidente di Amap, Maria Prestigiacomo insieme ai componenti del Consiglio di Amministrazione, Alessandro Di Martino e Bruno Calandrino, i presidenti delle altre partecipate del Comune di Palermo, una rappresentanza di sindaci dell’area metropolitana e Antonio Liuni, della società DRTADV che ha realizzato il restyling del sito.

IL NUOVO SITO AMAP: CLICCA

Fra gli aspetti interessanti spiegati nel corso della conferenza stampa la possibilità per gli utenti di poter accedere all'area dello sportello online e di poter inoltrare in tempo reale segnalazioni e reclami di natura tecnica. Tra le altre novità illustrate anche la nuova app che consentirà la trasmissione dei dati delle letture dei consumi. 

“Il cambio culturale di Palermo – ha commentato il sindaco Orlando – passa anche dal miglioramento della comunicazione tra i cittadini, l'amministrazione comunale e le società Partecipate. In questo caso da oggi Amap offre agli utenti un rinnovato sito internet che migliora di fatto questo aspetto e che conferma l'ottimo lavoro programmatico e progettuale dell'Azienda”.

“Oggi la presentazione del nuovo sito”, ha dichiarato Maria Prestigiacomo, “rappresenta un momento significativo per la Società che è cresciuta estendendosi nell’area metropolitana di Palermo e che ha come obiettivo la garanzia di un servizio efficace ai cittadini”. Al termine della conferenza stampa è stato distribuito ai presenti una copia del libro "Palermo Città d’Acqua - Aspetti storici e naturalistici dell’acquedotto“ di Maria Di Piazza. 

L'indirizzo è lo stesso, il sito è invece completamente rinnovato. Il restyling non coinvolge soltanto gli aspetti estetici e grafici, ma anche la sua struttura contenutistica, che viene razionalizzata e ampliata al fine di trasformare il portale in prezioso strumento di informazione e contatto con le strutture (e per ciò che attiene ai servizi) dell’azienda.

Il sito rispetta tutte le normative della trasparenza previste, ed è facilmente accessibile e navigabile, sia in versione desktop che in versione mobile. Il layout risulta gradevole e consente un elevato livello d’interazione, grazie anche alla canalizzazione delle segnalazioni web direttamente verso il backoffice interno di AMAP. Il portale prevede inoltre la veicolazione verso altri servizi orientati al mondo digitale e resi oggi ancora più accessibili attraverso la migliorata piattaforma di Sportello Online e le nuove App disponibili per smartphone e dispositivi mobili.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • MIGLIORAMENTO DELLA COMUNICAZIONE, eh già! Proprio quello che manca, ad esempio durante le innumerevoli ed improvvise interruzioni della fornitura idrica, comunicate in ritardo con avvisi POST-DATATI! E lo chiama CAMBIO CULTURALE!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Festino 2017, su il sipario: "Evento pop, Statua e Carro costruiti dagli studenti"

  • Elezioni comunali 2017

    Matteo Salvini torna in città, diretta Facebook alle 15 su PalermoToday

  • Elezioni comunali 2017

    Di Maio fa tappa a Palermo: incontro pubblico in piazza Bologni

  • Cronaca

    Allarme bomba in via Lo Jacono, area transennata e traffico bloccato

I più letti della settimana

  • Omicidio di mafia in via D'Ossuna, Giuseppe Dainotti ucciso in strada a colpi di pistola

  • E' in vendita anche a Palermo la “marijuana legale”: ecco dove si può comprare EasyJoint

  • "Quando Raffaele Cutolo pisciò addosso a Totò Riina": le nuove rivelazioni

  • Rapinatore e killer mafioso dal destino segnato, la storia del boss Dainotti: "Uccidetelo"

  • Oscar, sequestrati 1.000 chili di prodotti: “Cassate e gelo di melone mal conservati”

  • Tragedia in Aula Bunker, ex carabiniere accusa malore: morto in ospedale

Torna su
PalermoToday è in caricamento