menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Un allevamento vicino al Tribunale Carabinieri denunciano un operaio

Allevava in strada, in una zona a cielo aperto e tra ruderi sette suini di piccola taglia, una pecora ed una capra. L'uomo è stato accusato di maltrattamento di animali

Una vera e propria fattoria poco distante dal Tribunale. Il responsabile, un operaio di 42 anni, O.P., è stato denunciato dai carabinieri perchè in strada, in una zona a cielo aperto e tra ruderi, allevava sette suini di piccola taglia, una pecora ed una capra. Gli animali, senza certificazione sanitaria e di provenienza ignota, sono stati sequestrati. Ad individuarli sono stati stamane dai militari del Nas e dai carabinieri della stazione di Palermo centro. A segnalare la loro presenza era stato nella tarda serata di ieri il personale di servizio nel palazzo di giustizia. L'uomo, accusato di maltrattamento di animali, è stato multato per gestione di una industria insalubre e mancata registrazione di azienda al servizio veterinario competente.

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Sposo colpito in pieno volto dal drone, il matrimonio finisce in ospedale

    • Incidenti stradali

      Addio Alessandro Nasta, anima delle notti palermitane: "Difficile non vederti ridere"

    • Incidenti stradali

      Incidente in via Pietro Bonanno, si ribalta con l'auto: morto Alessandro Nasta

    • Incidenti stradali

      Gli amici piangono Alessandro Nasta: più di mille per i suoi funerali

    Torna su