Acqua a "scrocco" a Villabate, scoperto e rimosso allaccio abusivo

A luglio l'Amap gli aveva interrotto il servizio per morosità e poco dopo aveva portato via anche il contatore. L'utente però ha continuato a usufruire della fornitura idrica collegando un tubo della rete pubblica a una vasca di accumulo

Aveva collegato un tubo della rete Amap di Villabate a una vasca di accumulo e così facendo usufruiva dell'acqua pubblica gratuitamente. Oggi però l'allaccio abusivo - privo di contatore - è stato scoperto e rimosso nel corso di un'operazione condotta da personale specializzato della municipalizzata insieme ai carabinieri. "La fornitura dell'acqua - spiegano dall'Amap - era stata sospesa per morosità nel mese di luglio e poco dopo il misuratore è stato rimosso". Il vecchio proprietario però ha continuato a usufruire a "scrocco" del servizio idrico fino ad oggi: "Dopo aver identificato il fruitore dell'allaccio abusivo quest'ultimo è stato dismesso con sequestro del corpo di reato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Detenuto suicida in carcere, indagata per omicidio colposo la direttrice del Pagliarelli

Torna su
PalermoToday è in caricamento