Ma a Natale non si doveva essere più buoni? A Terrasini tornano le polemiche sull'albero

Anche quest'anno l'albero installato a piazza Duomo non piace. L'assessore Randazzo: "Non è completo e le palline sono state realizzate dagli alunni del circolo didattico Don Milani"

Non c'è Natale a Terrasini senza polemiche. L'anno scorso a scatenare i commenti negativi della popolazione era stata l'installazione in piazza Duomo di una barca, la cui pancia era stata riempita di stelle di Natale. Quest'anno l'amministrazione ha fatto una scelta molto più sobria, forse proprio per evitare le critiche ma non è riuscita nell'intento.

Il più tradizionale albero allestito, sempre nell'area pedonale, non è stato gradito. "L'albero di Natale di Terrasini...la desolazione", commenta il consigliere d'opposizione Nunzio Maniaci a corredo delle foto da lui scattate e condivise. Seguono a ruota molti altri: "era meglio non farlo"; "squallore su assoluta povertà di idee". C'è poi chi, giustamente, spende delle parole per "il povero albero estirpato dalla sua terra per essere deriso da tutti". E chi ritiene che le responsabilità non siano solo dell'amministrazione ma anche della popolazione che, a differenza di quella della confinante Cinisi, avrebbero voglia di fare e amore per il proprio paese.

Cinisi. L'associazione Zahara ha realizzato un albero che invece è piaciuto molto nonostante sia, è il caso di dirlo, meno originale di quelli degli altri anni che, tra le altre cose, avevano anche il pregio di lanciare un messaggio importantissimo: quello di difendere l'ambiente riciclando. Nel 2012 infatti l'albero era fatto di copertoni di auto e nel 2011 di bottiglie di plastica colorate.

La replica dell'assessore di Terrasini Marina Randazzo: "L'albero di Natale è decorato con palline realizzate dagli alunni del circolo didattico Don Milani nell'ambito di un laboratorio concordato da me e dalle maestre in fase di programmazione didattica a settembre. Inoltre l'albero è in fase di allestimento. Sarà completato a giorni con eleganti fiocchi (vedi allegato)".

Il ritardo sarebbe dovuto ai lavori per l'approvazione del bilancio che dovrebbe avvenire lunedì sera ma anche al fatto che l'assessore e il vice sindaco Carlo Favazza hanno dedicato molto tempo, nell'ultimo periodo, per cercare di ottenere un patrocinio oneroso dall'Assessorato regionale al Turismo; "patrocinio che abbiamo ottenuto - spiega l'assessore - e che ci permetterà di realizzare, durante il periodo natalizio, attività culturali ed iniziative a misura di bambini e di diversamente abili. Stiamo stilando il programma".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Belmonte, Bmw finisce fuori strada e prende fuoco: morti due ragazzi

  • Via Maqueda, colpito alla testa mentre passeggia: grave 33enne

  • Rovigo, palermitano strangola e uccide la moglie di 23 anni

  • Il duplice omicidio allo Zen, veglia notturna non autorizzata ai Rotoli: familiari allontanati

  • Mafia, sequestrato tesoro del boss Salerno: ci sono anche tabaccheria e focacceria

  • Miglior street food di Palermo, arriva Alessandro Borghese con i suoi "4 Ristoranti"

Torna su
PalermoToday è in caricamento