Agugliaro (Confintesa Ugs-medici): "Solidarietà a dottoressa per aggressione alla guardia medica di Bagheria"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Episodi del genere sono da condannare fermamente, sintomo di un periodo barbaro dove chiunque si sente in dovere di schernire o addirittura usare violenza sugli operatori della sanità. Confintesa-UGS Medici è vicina alla Dott.ssa Pizzo e chiede immediati provvedimenti di sicurezza per tutti i presidi sanitari, oggetto già da tempo di azioni da condannare e combattere in maniera celere ed efficace" dichiara così il Segretario Provinciale di Confintesa UGS-Medici, Renato Agugliaro, sulla vicenda della dottoressa della guardia medica del Comune di Bagheria aggredita sabato e che ha avuto, fortunatamente, conseguenze poco gravi. Solidarietà per la Dott.ssa Pizzo anche da parte della Segreteria Provinciale di Confintesa Sanità che ha più volte denunciato un'escalation di questi episodi di violenza che stanno virando velocemente verso un fenomeno da contrastare severamente. Comunicato stampa Palermo lì, 29/01/2019

Torna su
PalermoToday è in caricamento