Agueci s’insedia all’autorità portuale: "Minacce di morte al presidente"

L'ex procuratore, chiamato a guidare l'organismo indipendente di valutazione, ha svelato quanto accaduto nelle scorse settimane a Pasqualino Monti: "La sua presenza ha già suscitato delle reazioni". L'episodio è stato denunciato all'autorità giudiziaria

Un ex procuratore per anni impegnato nella lotta alla mafia per guidare l’organismo dipendenti di valutazione dell’autorità portuale di Palermo. Si è insediato questa mattina Leonardo Agueci che affiancherà nei lavori dell’ente Pasqualino Monti, incaricato lo scorso luglio dal ministro per le Infrastrutture Graziano Delrio. "In pochi mesi - ha detto Agueci - ha iniziato un’opera di rinnovamento che evidentemente infastidisce qualcuno".

Agueci è andato in pensione la scorsa estate dopo quarant’anni trascorsi in magistratura, ma non ha saputo reggere a lungo senza spendere le proprie energie e conoscenze. Dopo aver istituito l’ufficio "Anticorruzione, legalità e trasparenza", Pasqualino Monti ha scelto dall’elenco dell’organismo indipendente di valutazione "una figura di magistrato da anni impegnato nella lotta alla mafia, per lanciare un messaggio in questa direzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

Torna su
PalermoToday è in caricamento