Musumeci incontra il senegalese pestato in centro: "Continua ad amare la Sicilia"

Il presidente della Regione si è intrattenuto con Kande, manifestandogli la sua solidarietà per il grave atto subito e l’apprezzamento per la compostezza e l’equilibrio dimostrato

Musumeci e Boubacar

Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha incontrato questa mattina a Palazzo Orleans Kande Boubacar, il 19enne di origini senegalesi aggredito la notte tra sabato e domenica da un gruppo di teppisti nella centralissima via Cavour a Palermo.
Musumeci si è intrattenuto con Kande, manifestandogli la sua solidarietà per il grave atto subito e l’apprezzamento per la compostezza e l’equilibrio dimostrato. "Studia, impara un mestiere e renditi autonomo - ha esortato il governatore- e continua ad amare questa terra siciliana come hai fatto finora". Nella visita, il giovane era accompagnato dall’avvocato Alberto Rausi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia: +91 rispetto a ieri, salgono a 13 i morti

  • Coronavirus, prima vittima a Palermo: 55enne muore all'ospedale Civico

  • Un altro caso di Coronavirus fa tremare Comdata, donna positiva: "Ora la situazione è grave"

  • Virus, sui social si pianifica l'assalto ai supermercati: in campo polizia e carabinieri

  • Coronavirus, in Sicilia già venti morti: salgono a 846 i contagiati, 125 più di ieri

  • Boom di contagi Coronavirus in residenza sanitaria a Villafrati, Razza: "Struttura isolata"

Torna su
PalermoToday è in caricamento