Musumeci incontra il senegalese pestato in centro: "Continua ad amare la Sicilia"

Il presidente della Regione si è intrattenuto con Kande, manifestandogli la sua solidarietà per il grave atto subito e l’apprezzamento per la compostezza e l’equilibrio dimostrato

Musumeci e Boubacar

Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha incontrato questa mattina a Palazzo Orleans Kande Boubacar, il 19enne di origini senegalesi aggredito la notte tra sabato e domenica da un gruppo di teppisti nella centralissima via Cavour a Palermo.
Musumeci si è intrattenuto con Kande, manifestandogli la sua solidarietà per il grave atto subito e l’apprezzamento per la compostezza e l’equilibrio dimostrato. "Studia, impara un mestiere e renditi autonomo - ha esortato il governatore- e continua ad amare questa terra siciliana come hai fatto finora". Nella visita, il giovane era accompagnato dall’avvocato Alberto Rausi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

  • Paura Coronavirus a Partinico, studentessa arrivata da Shanghai: "Trattata come una minaccia"

Torna su
PalermoToday è in caricamento