Brancaccio, aggrediti e rapinati da un gruppo di giovani

Due ragazzi stavano passeggiando in via Pecoraino quando sono stati assaliti e picchiati. Il branco avrebbe poi frugato nelle loro tasche trovando un'ingente somma di denaro. Sull'episodio indaga la polizia

(foto archivio)

Accerchiati e rapinati dal branco in Filippo Pecoraino. E’ accaduto lo scorso weekend a Brancaccio, non lontano dal centro commerciale. Due giovani stavano passeggiando in tarda serata nella strada buia della periferia quando sono stati aggrediti da un gruppo di persone arrivate a bordo di scooter e bici elettriche.

Secondo quanto riferito dai due ragazzi agli agenti di polizia intervenuti gli aggressori avrebbero utilizzato caschi e bastoni per colpirli. Dopo averli storditi e bloccati avrebbero quindi frugato fra le loro tasche, trovando e portando via un’ingente somma di denaro che uno dei due - un ventenne - portava con sé. A quel punto i vari componenti del branco sarebbero tornati in sella ai loro scooter per poi fuggire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la coppia di amici finita nel mirino dei malviventi è stato necessario un passaggio al pronto soccorso del Civico per alcuni accertamenti. Gli investigatori hanno avviato le indagini per trovare riscontri al racconto fornito dai due giovani, acquisendo le immagini di alcune telecamere lungo le possibili vie di fuga. Resta poi da chiarire se gli aggressori abbiano seguito le loro vittime e se fossero a conoscenza della somma in possesso del ventenne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

  • Strage Capaci, Emanuele Schifani e quel papà mai conosciuto: "Non provo odio ma tanta rabbia"

Torna su
PalermoToday è in caricamento