Brancaccio, aggrediti e rapinati da un gruppo di giovani

Due ragazzi stavano passeggiando in via Pecoraino quando sono stati assaliti e picchiati. Il branco avrebbe poi frugato nelle loro tasche trovando un'ingente somma di denaro. Sull'episodio indaga la polizia

(foto archivio)

Accerchiati e rapinati dal branco in Filippo Pecoraino. E’ accaduto lo scorso weekend a Brancaccio, non lontano dal centro commerciale. Due giovani stavano passeggiando in tarda serata nella strada buia della periferia quando sono stati aggrediti da un gruppo di persone arrivate a bordo di scooter e bici elettriche.

Secondo quanto riferito dai due ragazzi agli agenti di polizia intervenuti gli aggressori avrebbero utilizzato caschi e bastoni per colpirli. Dopo averli storditi e bloccati avrebbero quindi frugato fra le loro tasche, trovando e portando via un’ingente somma di denaro che uno dei due - un ventenne - portava con sé. A quel punto i vari componenti del branco sarebbero tornati in sella ai loro scooter per poi fuggire.

Per la coppia di amici finita nel mirino dei malviventi è stato necessario un passaggio al pronto soccorso del Civico per alcuni accertamenti. Gli investigatori hanno avviato le indagini per trovare riscontri al racconto fornito dai due giovani, acquisendo le immagini di alcune telecamere lungo le possibili vie di fuga. Resta poi da chiarire se gli aggressori abbiano seguito le loro vittime e se fossero a conoscenza della somma in possesso del ventenne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • Incassa il reddito di cittadinanza ma lavora (in nero) in un panificio, denunciato

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

Torna su
PalermoToday è in caricamento