mercoledì, 23 aprile 16℃

Civico, il padre esala l’ultimo respiro I figli picchiano medici e infermieri

L'uomo, 77 anni, era ricoverato dal 22 febbraio scorso in seguito ad un incidente stradale. A sedare la rissa sono intervenuti i carabinieri. Tre i feriti tra il personale dell'ospedale. Sconosciuti i motivi del gesto

Redazione15 marzo 2012

Muore il padre, ricoverato al Civico da circa tre settimane dopo un incidente stradale, e i figli si scagliano contro i medici e paramedici dell’ospedale. L’episodio – secondo quanto si legge su LiveSicilia – è accaduto l’altroieri pomeriggio. Quando, L.P. di 77 anni (ricoverato dal 22 febbraio scorso) ha esalato l’ultimo respiro ed è morto.

Annuncio promozionale

I tre figli, presenti al pronto soccorso, appena hanno saputo della morte del loro congiunto si sono ferocemente scagliati contro medici e paramedici dell’ospedale. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione “Scalo” che hanno fatto la conta dei feriti. Una dottoressa ha avuto una prognosi di 5 giorni per escoriazioni varie, lo stesso per un infermiere in servizio e per un suo collega giudicato guaribile in tre giorni. Non sono ancora noti i motivi che hanno portato i familiari di L.P. a tale reazione.
 

Montegrappa-Santa Maria di Gesù
sanità

Commenti