"Da qui non si passa con l'auto": giornalista tedesco picchiato davanti alla Focacceria San Francesco

Un 48enne nato in Germania ma residente in città è stato ricoverato in gravi condizioni al Policlinico. Ad aggredirlo sarebbe stato il figlio diciannovenne di un'automobilista dopo un'accesa discussione in strada. Sull'episodio indagano i carabinieri

(foto archivio)

Giornalista tedesco aggredito dopo aver ripreso un’automobilista che stava attraversando un’isola pedonale in centro con l’auto. E’ accaduto sabato sera in via Alessandro Paternostro dove un 48enne nato in Germania ma residente a Palermo è stato soccorso da un’ambulanza del 118 e portato all’ospedale Policlinico dove si trova tutt’ora ricoverato in gravi condizioni. A colpirlo sarebbe stato un diciannovenne, figlio della donna che si trovava al volante dell’auto, fermato dai carabinieri e portato al Pagliarelli (in attesa della convalida) con l’accusa di lesioni personali gravi.

Secondo una prima ricostruzione erano all'incirca le 21 quando l’automobilista avrebbe cercato di attraversare la piazza di fronte alla Focacceria San Francesco, trovando difficoltà a causa di uno scooter che ostruiva il passaggio. La donna si sarebbe convinta che il mezzo a due ruote fosse del 48enne e gli avrebbe chiesto di spostarlo. Il tedesco le avrebbe quindi fatto presente di non esserne il proprietario, ricordandole comunque che non avrebbe potuto passare con la macchina da quella piazza interdetta al traffico.

Dopo una breve e accesa discussione dall’auto sarebbe sceso il figlio dell’automobilista - un diciannovenne - che si sarebbe scagliato contro il tedesco prendendolo a pugni davanti alla moglie e alla figlia rimaste terrorizzate per l’accaduto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che sono riusciti a rintracciare e fermare il ragazzo. Destano preoccupazione le condizioni cliniche del 48enne che è stato sottoposto a un primo intervento per le lesioni alla testa e a un polmone riportate a causa dell'aggressione e della conseguente violenta caduta.

Ferma la condanna nei confronti dell'aggressore da parte del sindaco Leoluca Orlando: "Chiediamo e siamo certi verrà giudicato e sanzionato per il suo comportamento. Tale episodio ha coinvolto un civile cittadino palermitano di origine tedesca e un incivile cittadino palermitano che pretendeva di affermare con la violenza il suo sprezzo nei confronti della zona pedonale. Un ringraziamento all'impegno di tutte le forze dell'ordine che grazie anche alla partecipazione dei cittadini e al sistema di videosorveglianza, riescono ad assicurare alla giustizia in breve tempo gli autori di questi gesti inqualificabili".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • "Palestra trasformata in un ambulatorio del doping", 4 arresti e 16 indagati

  • Residenti svegliati da urla e schiamazzi: "C'è una rissa", polizia piomba in via Candelai

  • Autista del 118 offre lavoro in cambio di soldi, poliziotti si appostano al bar e lo arrestano

Torna su
PalermoToday è in caricamento