Si denuda in via Roma, poi calci e pugni ai poliziotti: arrestato

Intervento notturno della polizia, in manette un uomo di 34 anni, pregiudicato palermitano. L'accusa è di violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale

L'accusa è di violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Un uomo di 34 anni, la scorsa notte, è finito in manette. Si tratta di Antonino Rizzuto, 34 anni, pregiudicato palermitano. In azione, intorno alle 4, i poliziotti dell'ufficio prevenzione generale e soccorso subblico. Gli agenti - durante il classico servizio di controllo del territorio - stavano percorrendo via Roma, quando all’altezza delle poste centrali, hanno notato un uomo che stava cercando di nascondersi tra le colonne del palazzo.

"Insospettiti da questo atteggiamento - raccontano dalla questura - i poliziotti si sono fermati per procedere ad un controllo. Contemporaneamente è arrivato un altro uomo che emanava un forte odore di alcol: si è avvicinato all’auto della polizia e dopo aver rivolto parole offensive agli agenti, si è allontanato. Quindi si è denudato, e ha iniziato a colpiere la saracinesca di una farmacia con violenti calci". A questo punto i poliziotti avrebbero cercato di calmare l'uomo, instaurando un "dialogo". Per tutta risposta - dicono dalla polizia - gli agenti sono stati aggrediti con calci e pugni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Solo con l’arrivo di un’altra volante i poliziotti sono riusciti a bloccarlo e a portarlo negli uffici della questura. L'uomo è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa di essere trasferito in tribunale per essere giudicato con il rito della direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Vendono frutta e verdura con il reddito di cittadinanza in tasca, nei guai 2 fratelli

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • "Facciamo sesso a tre o divulghiamo il tuo video hard": condannata coppia che minaccia fidanzata figlio

  • Tuffo all'Acquapark di Monreale, 26enne sarà sottoposto a intervento chirurgico

  • Rientra verso il b&b ma si perde e chiede indicazioni, turista picchiato e rapinato

Torna su
PalermoToday è in caricamento