Addaura, al via i lavori di pulizia e diserbo del litorale

Settimana prossima operai di Rap, Reset e Amap al lavoro per ripristinare condizioni di vivibilità

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Cominceranno la settimana prossima i lavori di pulizia e diserbo su tutto il litorale dell'Addaura e dureranno circa una settimana. L'intervento sarà effettuato dagli operari della Rap e della Reset: le squadre di lavoro saranno divise in due gruppi, che partiranno, uno da Vergine Maria e l'altro da Mondello. Intervento programmato anche dall'Amap, che si occuperà della pulizia delle caditoie per consentire il deflusso dell'acqua piovana.

L'intervento è stato deciso a seguito di una riunione fra l'amministrazione comunale, i dirigenti delle Partecipate e il comitato "Salviamo l'Addaura" costituito da Pietro Busetta e al quale hanno già aderito oltre mille persone. All'incontro erano presenti, fra gli altri, la consigliera comunale Federica Aluzzo, l'ex senatore e presidente Gesap Fabio Giambrone, l'assessore al Verde e ai Rapporti con le Aziende ex partecipate Sergio Marino, e i dirigenti competenti per materia del Comune, di Reset, della Rap, di Amat e dell'Amap.

La riunione è la seconda in pochi giorni sul tema della manutenzione dell'Addaura. Alla precedente avevano partecipato anche il vicesindaco Emilio Arcuri e l'ingegnere Mario Li Castri, capo area tecnica per la riqualificazione Urbana.

Nel corso dell'incontro, il vicesindaco Arcuri ha sottolineato come nonostante gli Interventi di somma urgenza non siano stati mai interrotti, grazie al "Patto per Palermo", si potranno destinare 30 milioni di euro alla messa in sicurezza delle pareti rocciose dell'Addaura. A settembre/ottobre 2017 si potranno iniziare i lavori, mentre è in corso il progetto di rilievo con i Droni. Il vicesindaco ha dichiarato che, in ogni caso, i lavori di manutenzione ordinaria del costone consentiranno di aprire Entro dicembre, inoltre, è già prevista l'apertura della strada da via Monte Ercta al Santuario di Santa Rosaliae collegare il Santuario anche da Mondello. Inoltre entro fine anno sarà ripristinata l'illuminazione in tutta la strada principale.

Dopo l'intervento della prossima settimana, sarà indetta una nuova riunione per provvedere a programmare la pulizia della scarpata del Belvedere, della costa, la messa in sicurezza delle strade, marciapiedi, panchine, per passare quindi ad interventi più specifici.

"Penso che ci possiamo ritenere soddisfatti - sottolinea la consigliera Federica Aluzzo - di questo primo importante passo avanti, che mira alla riqualificazione di una delle zone più importanti dal punto di vista naturalistico e turistico di Palermo".

"La risposta dell'amministrazione comunale alle richieste formulate dal comitato Salviamo l'Addaura, nato grazie a Facebook - spiega Pietro Busetta - è stata tempestiva, soddisfacente e operativa. Continueremo la nostra azione e richiederemo un incontro con l'assessore regionale ai Beni culturali e all'identità siciliana per consentire che le Grotte dell'Addaurasiano riaperte e visitabili, in tempi molto brevi".

Torna su
PalermoToday è in caricamento