Sfrecciano con l'acquascooter a Mondello, poi minacciano guardia costiera e scatta il sequestro

L’operazione è stata messa segno a seguito di accertamenti avviati nel weekend scorso. E' successo nell'area di fronte al porticciolo. Sul posto sono intervenute anche le unità cinofile della polizia

Intervento della guardia costiera nel porticciolo di Mondello, scatta il sequestro penale di due acquascooter. L’operazione è stata messa segno a seguito di accertamenti avviati nel weekend scorso. "I conducenti dei mezzi - spiegano dalla guardia costiera - durante dei normali controlli in materia di diporto nautico effettuati dalle motovedette, avevano assunto comportamenti violenti e minacciosi nei confronti dei militari. Per questi comportamenti i due uomini erano  stati deferiti all’autorità giudiziaria".

Dopo alcuni giorni di appostamenti, i due acquascooter sono stati individuati nel porticciolo di Mondello e sequestrati per essere messi a disposizione del giudice. Sul posto sono intervenute anche le unità cinofile della polizia per le verifiche di propria competenza. 

"Sin dall’inizio della stagione estiva - spiegano dalla guardia costiera - la Capitaneria di porto di Palermo ha intensificato i controlli, in particolare a Mondello e Sferracavallo. L'obiettivo è quello di contrastare in particolare le condotte di alcune persone che a bordo di acquascooter, in violazione dell’ordinanza di sicurezza balneare e delle più basilari regole di convivenza a mare, mettono a repentaglio la sicurezza dei bagnanti".     

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Pestato durante una lite con la moglie, 41enne muore al Civico

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • "Addio Lando": è morto il proprietario del Break

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

Torna su
PalermoToday è in caricamento