Porto, sospette infiltrazioni mafiose Sequestrati beni per oltre 2 milioni

Ecco quanto emerge da alcune indagini congiunte della Procura distrettuale antimafia e della Direzione investigativa antimafia del capoluogo siciliano su alcune società che operano a Palermo e Termini Imerese

Il porto di Palermo

Sospette infiltrazioni mafiose nel porto di Palermo. È quanto emerso da indagini congiunte della Procura distrettuale antimafia e della Direzione investigativa antimafia del capoluogo siciliano. Le indagini avrebbero accertato alcune infiltrazioni mafiose all'interno delle società che gestiscono i servizi nell'area portuale di Palermo e Termini Imerese (Pa), di fatto in regime di monopolio. La Sezione misure di prevenzione del Tribunale ha disposto l'amministrazione giudiziaria di tre società e il sequestro dei beni a carico di quattro persone ritenute vicine ad alcune famiglie mafiose di Palermo. Il valore dei beni sequestrati supera i 2,5 mln.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Incidente in via Imera, due auto si scontrano all'incrocio: tre feriti

    • Video

      E' una Fiera grandi numeri: "Edizione memorabile, è tornata ai livelli del passato" | VIDEO

    • Cronaca

      Vucciria, la fontana di piazza Garraffello diventa una piscina

    • Cronaca

      Cyberbullismo e blue whale: incontri al liceo Basile

    I più letti della settimana

    • E' in vendita anche a Palermo la “marijuana legale”: ecco dove si può comprare EasyJoint

    • "Quando Raffaele Cutolo pisciò addosso a Totò Riina": le nuove rivelazioni

    • Tragedia allo Zen, bambino di un anno muore soffocato da un'oliva

    • Emma Marrone accusata di razzismo: "Non vuole esibirsi a Palermo"

    • Oscar, sequestrati 1.000 chili di prodotti: “Cassate e gelo di melone mal conservati”

    • Villa Sofia, muore a 38 anni dopo intervento di routine: medico ammette l'errore

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento