Porto, sospette infiltrazioni mafiose Sequestrati beni per oltre 2 milioni

Ecco quanto emerge da alcune indagini congiunte della Procura distrettuale antimafia e della Direzione investigativa antimafia del capoluogo siciliano su alcune società che operano a Palermo e Termini Imerese

Il porto di Palermo

Sospette infiltrazioni mafiose nel porto di Palermo. È quanto emerso da indagini congiunte della Procura distrettuale antimafia e della Direzione investigativa antimafia del capoluogo siciliano. Le indagini avrebbero accertato alcune infiltrazioni mafiose all'interno delle società che gestiscono i servizi nell'area portuale di Palermo e Termini Imerese (Pa), di fatto in regime di monopolio. La Sezione misure di prevenzione del Tribunale ha disposto l'amministrazione giudiziaria di tre società e il sequestro dei beni a carico di quattro persone ritenute vicine ad alcune famiglie mafiose di Palermo. Il valore dei beni sequestrati supera i 2,5 mln.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Nasce femmina, ma è maschio: operato per cambiare sesso bimbo di 2 anni

    • Cronaca

      Nuovo assalto a un furgone di sigarette, ma il colpo non va a segno

    • Incidenti stradali

      Incidente sulla Palermo-Agrigento, sbanda e cappotta con l'auto: ferito

    • Cronaca

      Crollano due massi a Gibilmanna, chiusa una strada

    I più letti della settimana

    • Muore d'infarto al Civico, esplode la rabbia dei parenti: volano sedie a rotelle

    • Zona via Belgio, donna precipita dal balcone e muore

    • Nasce femmina, ma è maschio: operato per cambiare sesso bimbo di 2 anni

    • Barbera esaurito e i 100 mila del Foro Italico: mezza città chiusa al traffico

    • Incidente in viale Regione, coinvolte 3 auto e un tir: 4 feriti e traffico paralizzato

    • Terremoti, la mappa del rischio: centro storico e costa Sud le zone più "fragili"

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento