homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Porto, sospette infiltrazioni mafiose Sequestrati beni per oltre 2 milioni

Ecco quanto emerge da alcune indagini congiunte della Procura distrettuale antimafia e della Direzione investigativa antimafia del capoluogo siciliano su alcune società che operano a Palermo e Termini Imerese

Il porto di Palermo

Sospette infiltrazioni mafiose nel porto di Palermo. È quanto emerso da indagini congiunte della Procura distrettuale antimafia e della Direzione investigativa antimafia del capoluogo siciliano. Le indagini avrebbero accertato alcune infiltrazioni mafiose all'interno delle società che gestiscono i servizi nell'area portuale di Palermo e Termini Imerese (Pa), di fatto in regime di monopolio. La Sezione misure di prevenzione del Tribunale ha disposto l'amministrazione giudiziaria di tre società e il sequestro dei beni a carico di quattro persone ritenute vicine ad alcune famiglie mafiose di Palermo. Il valore dei beni sequestrati supera i 2,5 mln.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Incidente in viale Strasburgo, investiti sulle strisce: feriti padre e figlioletta di 3 anni

    • Cronaca

      Passeggia in bici a Partanna-Mondello, ragazza aggredita da un branco di cani

    • Cronaca

      L’estate calda del traffico, cantieri al Foro Italico e in viale Regione Siciliana

    • Cronaca

      Furto di rame alla Favorita, settanta punti luce restano spenti

    I più letti della settimana

    • Vucciria, polizia lo arresta dopo uno scippo: ma la folla lo fa scappare con le manette

    • San Nicola l'Arena, accusa malore mentre è al mare e muore

    • Rissa allo Sperone, bastonate e coltellate in casa: quattro arresti

    • Zona via Libertà, ladri sordomuti non sentono la polizia: arrestati

    • Dolci congelati spacciati per freschi: denunciato titolare di un bar in via Oreto

    • Partanna, fruttivendolo viola i sigilli e riapre l'attività: sequestrati 850 chili di merce

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento