Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Spaccio alimentare, filiali chiuse a Palermo: "Stipendi in ritardo, famiglie nel dramma"

Sciopero a oltranza dei lavoratori (registrata un’adesione del cento per cento). I sindacati: "Assenza di chiarezza sulle intenzioni dell’azienda, la situazione ormai è intollerabile"
Torna a Spaccio alimentare, filiali chiuse a Palermo: "Stipendi in ritardo, famiglie nel dramma"

Commenti (7)

  • ora fate richiesta del reddito di cittadinanza

    • Ma nemmeno con finanziamenti della comunità Europea riusciranno a coprire tutti questi redditi di cittadinanza,intanto l'INPS deve fare fronte a tuttie le indennità di disoccupazione,perché sta venendo uno tsunami di disoccupati con questo nuovo governo di buoni a nulla

      • E che sono scemi. È soltanto una specie di Fondo di Solidarierà, finito il quale chi ha avuto, ha avuto e chi ha dato, ha dato. È una presa il guru.

        • È il governo del caos

  • Frutto di scelte scellerate. Voglion tutto il guadagno per loro, costringendo l'anello più debole della catena al lavoro gratuito.

  • Ne hanno ben donde i lavoratori, considerando anche il fatto che molte regole non sono derogabili nel Diritto del Lavoro ma sono obbligatorie per Legge checché ne dica la proprietà in qualsiasi forma. Se gli stipendi maturati sono ormai a rischio, bisogna vedere il tfr ed i contributi. Sarebbe prudente un sequestro preventivo, ma qui è il magistrato deve decidere.

  • Non firmate nulla.

Torna su
PalermoToday è in caricamento