Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

Prima la lite in strada in via Rocky Marciano, poi le urla e il boato provocato da un'arma da fuoco. Le vittime sono un giovane pugile di 18 anni, Giacomo Lupo, e il padre Antonino di 53. Massiccio intervento della polizia
Torna a Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

Commenti (20)

  • Ecco cosa succede quando lo stato è assente. Quartieri come lo Zen hanno necessità di un costante controllo 24h, settacciamento delle abitazioni a tappeto e controllo continuo. cambio delle leggi con pene severe e soprattutto certe. Oggi non si può più giocare sulla pelle della gente. Chi esce da casa non sa se vi ritorna. Chi è in casa non sa cosa può succedere in qualsiasi momento. Bisogna veramente armarsi e difendersi da soli ? Mi auguro di no...mi auguro che lo stato intervenga seriamente in tutta Italia e chi delinque abbia vita sempre dura !!!

  • Vergogna ora tanto non parla nessuno,tutti di panza sunnu,intanto dovrebbero pensare chi ha visto e non parla che la prossima volta può capitare a loro

  • Mi auguro che gli autori vengano presto arrestati. Tristemente lo zen è sinonimo di delinquenza e le istituzioni sono assenti.

  • Convengo con Willy che è necessario l'esercito. Questa falsa democrazia italiana è finita.

  • Avatar anonimo di nino .m
    nino .m

    sbaglio  o negli ultimi Mesi Palermo   sta  diventando come Rio de janeiro

  • mahhh

  • Un intero caricatore...

  • Le strade sono insicure. Bisogna intervenire al più presto. Abbiamo bisogno di sicurezza per noi e nostri cari. La situazione è al collasso. Sono stati, negli anni realizzati quartieri dove neanche gli operatori della sicurezza hanno il pieno controllo. Dove gli abusi e l'illegalità è una condizione necessaria per poterci vivere. Zone della città dimenticate dalle varie amministrazioni comunali. Non basta realizzare qualche presidio di Polizia per risolvere il problema! Bisogna sradicare il marcio e far sì che la legalità sia una condizione normale e no anomala. Dove sono i nostri politici?

  • Un quartiere dove c'è caserma di carabinieri.. Polizia municipale.... Eppure succedono queste cose... Io sto nei paraggi e so cosa è un quartiere dormitorio... Dove ogni giorno devi salvaguardare i tuoi figli solamente x estraniarli dal circondario... Purtroppo ne il papa ne altro viene allo zen dunque non si potrà mai pulire... Era venuta La Boldrini... Solo chiacchere per le donne dello zen e Palermo.. Perché i quartieri fanno Palermo... Sino a quando ci saranno quartieri come questo la città sarà divisa... Eppure avevano fatto il velodromo.. Il campo di baseball... Il palasport.... Tutti che non funzionano o meglio abbandonati mentre potevano fungere come miglioria nei quartieri.... Ma a Palermo si sa si fa tuttu pi futtirisi I picciuli per poi rispenderli x l incuria.... Ma quando saremo una città senza degrado????

  • Che vite spezzate!!!! È ingiusto per una lite. Un penziero va alla famiglia che adesso deve soffrire due vite portate via. Che vita!!!!!!

  • ZEN una garanzia....

  • No comment!!! Ci vorrebbero le forze dell’ordine 24h appostati allo Zen e nelle zone a rischio per evitare questo genere di cose.

  • mah...non vorrei mai leggere notizie cosi brutte...mi dispiace che succedano queste cose,famiglie rovinate...

  • Palermo dovrebbe essere militarizzata !

    • Piuttosto direi ripulita".

    • Ma zitto taci

      • Brucia?

  • Avatar anonimo di Senzapaura
    Senzapaura

    A questo punto chi ha aperto il fuoco ha i secondi contati!!

  • ma si sta perdendo completamente la ragione...bhuuuu.

    • Avatar anonimo di Ninni
      Ninni

      Una città allo sbando e senza controllo stiamo ritornando negli anni 80

Torna su
PalermoToday è in caricamento