Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Ismett, zio dona fegato al nipote: salvata la vita a un bimbo di 9 mesi

Il piccolo paziente era affetto dalla nascita da una patologia che causa l’ostruzione dei dotti biliari e conduce ad un’insufficienza terminale epatica. Il direttore Jean de Ville de Goyet: "Entrambi stanno bene"
Torna a Ismett, zio dona fegato al nipote: salvata la vita a un bimbo di 9 mesi

Commenti (4)

  • complimenti al professore! Nessuno penserà mai di aggredire un così eccellente medico che aiuta i malati.

  • Perché non dite che l'ismett non effettua servizio di pronto soccorso per i pazienti trapiantati e nessuno dico nessuno può smentirmi e nel caso di una emergenza come capitatomi mi sono sentito rispondere non effettuiamo questo tipo di servizio si rivolga ad un pronto soccorso e telefono chiuso in faccia. Spero che almeno stavolta il mio post non venga censurato....... Fare un trapianto é molto importante ma lo è altrettanto e forse di più il dopo.....

    • Confermo tutto quello che ha detto.

  • Una gran bella notizia. Complimenti per l'equipe medica.

Torna su
PalermoToday è in caricamento