Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

"Basta bancarelle abusive, sono la 'Grande bruttezza'", Confcommercio contro il Comune

Patrizia Di Dio, presidente provinciale, chiede all'Amministrazione di adottare provvedimenti più incisivi contro il commercio abusivo: "L’immagine della città risulta compromessa. Situazione fuori controllo"
Torna a "Basta bancarelle abusive, sono la 'Grande bruttezza'", Confcommercio contro il Comune

Commenti (15)

  • È vero, Palermo è una città bellissima ma che sa essere anche bruttissima. Io sono d'accordo che il decoro urbano è fondamentale, e basterebbero poche mosse per rendere bella ai nostri occhi la città. Ed esiste pure un assessore deputato a questa funzione. Io credo che il corpo di polizia municipale sia l'anello debole della catena. Mi spiego: probabilmente non conosco il modo con cui vengono attribuite le loro mansioni, ma se un vigile urbano attribuito ad un certo incarico x, in macchina o a piedi poco importa, si accorge che un suolo pubblico sembra essere occupato abusivamente da tavoli e sedie ad uso ristorante di strada, oppure tratti di strada sono recintati da piante e fioriere per consentire la stessa attività di cui prima, oppure che interi marciapiedi sono invasi da bancarelle uso commercio di chincaglieria, allora dicevo questo vigile urbano può o non può prendere immediata iniziativa e intervenire? O hanno la specializzazione come i medici? Perché di fatto ogni giorno vedo pattuglie di vigili districarsi con difficoltà nel traffico causato anche dalle situazioni che ho descritto e rigare dritto. Come se nulla fosse. Possono solo limitarsi a girare la segnalazione ai colleghi competenti? Ma allora siamo messi male. Perché i colleghi competenti chissà in quali competenze sono in quel momento e la necessità di intervenire viene vanificata. Un vigile urbano deve potere provvedere da solo in autonomia a risolvere situazioni che creano disagio alla cittadinanza. E non vorrebbe volere dire di attribuire loro poteri speciali, ma solo dargli i poteri per risolvere i problemi ordinari.

  • Gli stessi buonisti verso l'immigrazione sono quelli che poi lamentano il fenomeno delle bancarelle pullulanti in città. Datevi fuoco. Vicino alle "discariche" preferibilmente.

  • solo in centro?

  • Scusate una e di troppo ed una s miniscola errata nella parola Stato ma il concetto è facilmente intuibile

  • Bisogna iniziare arrestando i Magistrati sovversivi che in barba alle ordinanze ministeriali danno il nulla osta per far sbarcare gli immigrati. Queste sono azioni sovversive paragonabili ad un colpo di stato. Quelli che ci vanno di mezzo alla fine sono i cittadini che si ritrovano la città piena di nulla facenti e bancarelle e delinquenti, come se non bastassero già gli italiani

  • In effetti è un fenomeno prevalentemente provinciale basta andare in altre città della stessa Sicilia per vedere molti meno ambulanti..... Chissà come mai......

  • non solo quelle in centro ma si deve togliere lo schifo la sporcizia ed il pericolo di Ballarò

  • le regole del commercio per gli stranieri non sono valide....per loro niente da pagare....

    • scusi perchè il commercio ambulante palermitano paga

  • E dei fruttivendoli che occupano marciapiedi e piazze impedendo il posteggio e intralciando il traffico ne vogliamo parlare?

    • brava ma non ne vogliono parlare io nella mia zona vedo disabili andare in strada perchè i marciapiedi sono di loro

  • Qui il sinnaco non interviene?

    • Il sindaco?... Perché a Palermo abbiamo un sindaco? Non diciamo cavolate per favore...

  • Ormai è diventato un fenomeno dilagante, grazie ai scarsi controlli delle istituzioni, a tutto c'è rimedio purché si intervenga non troppo tardi.

  • C’era l’ordinanza che vietava che stazionassero in via Libertá e nelle traverse prospicienti e NON É VERO CHE SFUGGONO ai controlli: a non fare rispettare questa regola é proprio la polizia municipale che passa in macchina ma non gliene importa niente e se li fermi dicono “faremo la segnalazione”. Cosí questi ambulanti sono stabili e si sono appropriati d’intere strade e marciapiedi. E sono pure prepotenti, tanto sanno che “qualcuno” li protegge.

Torna su
PalermoToday è in caricamento