Inizio marzo? No, quasi estate: a Palermo attesi anche 27 gradi (e 20 di notte!)

E' partita una fase mite di stampo primaverile: nelle prossime 24 ore una massa d’aria calda di origine sub-tropicale risalirà dal Nord-Africa. Già entro la sera di giovedì le temperature torneranno a scendere

Mondello - foto Giuseppe Naimo

Buon pomeriggio a tutti. Come da previsione è partita una fase mite di stampo primaverile. Già ieri le temperature si sono spinte fino a +22/23°C anche a Palermo, addirittura +24°C all’Osservatorio Astronomico. Il significativo rialzo è stato favorito da una debole ventilazione dai quadranti meridionali con calo dei valori d’umidità; oggi al contrario lungo le coste le temperature sono contenute grazie all’effetto mitigatore del mare, mentre risultano più alte sull’entroterra.

Potete trovare altre informazioni, curiosità o dati live su: www.meteopalermo.com

Nelle prossime 24 ore una massa d’aria calda di origine sub-tropicale risalirà dal Nord-Africa, “spinta” dal transito di una perturbazione atlantica tra la Spagna e la Francia. Ciò innescherà un sensibile rialzo termico in quota e l’attivazione di venti meridionali per alcune ore, con il classico effetto di caduta sulle coste tirreniche. Già entro la sera di giovedì le temperature torneranno a scendere.

L'analisi

Poche variazioni nel pomeriggio odierno, con le massime più alte sulle zone interne centro-orientali. La situazione cambierà verso sera/notte. Le temperature infatti caleranno quasi ovunque, ma non sulla fascia tirrenica. I venti di Ostro e Scirocco inizieranno a soffiare sul trapanese e poi su palermitano e messinese, con raffiche già dalla notte fino a 50-70 km/h su zone esposte; potrebbero raggiungersi valori superiori a +20 gradi in nottata!

Le previsioni

Giovedì 7 marzo:  i venti di caduta meridionali dovrebbero estendersi a tutta la fascia tirrenica (meno sul messinese) e in parte anche a Palermo, soffiando moderati o tesi ma con raffiche a tratti forti. In queste aree, lungo tutte le zone esposte le massime potranno spingersi fino a +25-27°C (con tassi di umidità molto bassi) specie nel palermitano, addirittura non escludendo picchi localmente superiori!
Tuttavia, è da rilevare che i cieli saranno in parte “sporcati” da velature in transito (oltre a una modesta quantità di pulviscolo sahariano); ciò potrebbero influire sul rialzo termico, contenendo nettamente in quel caso le temperature sui 22-24 gradi.

I venti da sud/sud-est ruoteranno progressivamente da Libeccio per  poi attenuarsi ovunque nel pomeriggio-sera, con contestuale rapido calo termico.

Già da venerdì la situazione rientrerà nella normalità, con temperature che si riporteranno su valori poco superiori alla media. Del weekend parleremo in dettaglio nel prossimo aggiornamento.
 

Non può piovere per sempre

Nasce come spazio per diffondere la meteorologia, scienza assai complessa ed ancora inesatta, in modo semplice, chiaro e conciso. Questo il compito che spetta a Nicola Sacco, imprenditore agricolo nella vita che, da oltre 20 anni, è un appassionato di meteorologia e che nel 2006 ha creato l'Associazione MeteoPalermo, ora onlus. L'Associazione studia il clima palermitano anche grazie alle numerose stazioni sparpagliate in città ed in provincia e grazie alla passione che quotidianamente mette nel gestire il sito meteopalermo.com con previsioni ed approfondimenti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • E poi tutti con la febbre...

Torna su
PalermoToday è in caricamento