Sì, è arrivata l'estate (meteorologica): venerdì picchi fino a 32-33 gradi

Un vasto campo di alta pressione di origine sub-tropicale conquisterà anche il Sud Italia a breve portando generali condizioni di stabilità e temperature via via in costante aumento

Ben trovati amici di PalermoToday, dopo un maggio eccezionalmente fresco e piovoso sulla nostra regione (con 2 episodi nevosi in montagna) adesso, finalmente per molti, pare farsi avanti l’estate. Giorno 1 è infatti iniziata l’estate meteorologica (al contrario di quella astronomica che inizia il 21 corrente mese) e si profila, per la prima volta quest’anno, una configurazione spiccatamente estiva: possiamo quindi dire che sì, sta arrivando l’estate.

Va fatta subito una precisazione visto i tempi che viviamo ahimè pieni di disinformazione e balle sensazionalistiche: nessuno può essere in grado di fare previsioni che vadano oltre i 3/5 giorni o tendenze che superino la settimana. Non è possibile quindi sapere oggi che estate sarà, quanti giorni di caldo avremo, se in media, sotto o sopra le medie, quando tornerà la pioggia etc; bisogna accettare un orizzonte ben definito e breve, il resto sono prese in giro.

Fatta la dovuta premessa cerchiamo ora di capire che settimana ci attende ricordandovi che di giorno in giorno potete trovare le previsioni dettagliate per tutte le città della nostra provincia su meteopalermo.com.

Un vasto campo di alta pressione di origine sub-tropicale conquisterà anche il sud Italia a breve (al nord si è già palesato) portando generali condizioni di stabilità e temperature via via in costante aumento (da domani in poi sopra le medie del periodo di circa 5 gradi). Quanto in aumento?

In questo momento il picco caldo pare arrivare attorno a venerdì quando sul nostro territorio saranno possibili diffusi over 30°C (con picchi attorno i +32/+33°C) soprattutto sulle aree interne mentre sulla costa, grazie alle brezze, le temperature non dovrebbero superare i +28°C ma con un tasso di umidità decisamente maggiore: avremo quello che si definisce caldo afoso ma nulla di eccezionale, ormai va precisato perché tutto sembra anomalo o “record”. Avremo un normalissimo avvio di stagione estiva, i cieli saranno per lo più sereni (qualche nuvola in più nelle ore centrali e sull’entroterra) oggi e domani, velature tra giovedì e venerdì, e temperature, massime e minime, che di giorno in giorno, come detto, saliranno gradualmente fino ai picchi già ipotizzati. I venti saranno per lo più deboli e si disporranno via via dai quadranti meridionali. 

Al momento mi fermo qui, non perché il weekend sembri a rischio ma perché è in gioco il prolungamento della fase calda e quindi servono conferme in tal senso.

Potete trovare altre informazioni, curiosità o dati live su: www.meteopalermo.com

Non può piovere per sempre

Nasce come spazio per diffondere la meteorologia, scienza assai complessa ed ancora inesatta, in modo semplice, chiaro e conciso. Questo il compito che spetta a Nicola Sacco, imprenditore agricolo nella vita che, da oltre 20 anni, è un appassionato di meteorologia e che nel 2006 ha creato l'Associazione MeteoPalermo, ora onlus. L'Associazione studia il clima palermitano anche grazie alle numerose stazioni sparpagliate in città ed in provincia e grazie alla passione che quotidianamente mette nel gestire il sito meteopalermo.com con previsioni ed approfondimenti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
PalermoToday è in caricamento