Meteo, temperature in picchiata: previsti fiocchi di neve anche in città

Le prossime ore saranno caratterizzate da un ulteriore calo delle temperature. Attesi rovesci e temporali che potrebbero assumere unicamente carattere nevoso sin sulle coste. Le temperature massime non supereranno i +7/+8°C

Prizzi, foto di Vera Vallone

Bentrovati lettori di Palermo Today, dalla scorsa notte ha avuto inizio una fase perturbata e molto fredda alimentata da aria artico-continentale che ha portato la neve questo pomeriggio sin sui 400 metri sulla nostra provincia. Mentre vi scrivo (sono le 19) Palermo registra temperature comprese tra +4 e +7°C e non siamo nemmeno nella fase clou di questa ondata. La vera notizia è che sarà domani, con la seguente notte, la giornata più fredda: sarà la giornata che con ogni probabilità riporterà i fiocchi di neve sulle nostre coste.

Da domani mattina infatti è prevista una recrudescenza dei fenomeni, che dovrebbe toccare l’apice tra pomeriggio e sera, a causa dell’arrivo del nucleo più freddo dell’aria che ci sta interessando. A circa 5400 metri la nostra provincia avrà mediamente -35/-36°C e a circa 1500 metri -7°C. A essere più importante è però, nella recrudescenza, il valore a 500 hpa, ovvero come detto a 5400 metri in questo caso specifico. Il valore di tale quota più è basso più porta instabilità con annesse precipitazioni: ci saranno rovesci e temporali che dal pomeriggio potrebbero assumere unicamente carattere nevoso come detto sin sulle coste, mentre in mattinata la quota fiocchi sarebbe attorno ai 200 metri. Tale situazione si protrarrà sino a tutta la notte di sabato.

Vi starete senz’altro chiedendo se si arriverà ad accumulare neve, ebbene è impossibile saperlo per una serie di variabili davvero difficili da spiegare. Per farla semplice: dovessero aver luogo precipitazioni continue e con poco vento allora gli accumuli sulle zone più alte di Palermo non sono da escludersi. Ma in assoluto non è da escludersi nulla, nemmeno l’assenza di accumuli o la presenza degli stessi in pieno centro, sono davvero particolari imprevedibili, almeno in questa occasione.

Le temperature massime non supereranno i +7/+8°C e le minime potranno arrivare, sempre sulle coste, anche attorno ai +2°C o  localmente anche più in basso, dipenderà sempre dalle precipitazioni. Naturalmente l’entroterra avrà una situazione delicata con possibili accumuli ingenti e temperature attorno o sotto lo zero già dal pomeriggio. Prestate quindi massima attenzione nei movimenti.

Mare: molto mosso. Vento: tramontana a tratti moderata che acuirà la sensazione di freddo. Sabato, nelle primissime ore del mattino, ancora possibili fiocchi sino alla costa, via via col passare delle ore la quota neve dovrebbe attestarsi a quota 400/500 metri e 500/600 metri in serata quando però le precipitazioni dovrebbero essere sporadiche. Temperature massine in lieve aumento, ancora freddo o gelo notturno.

Potete trovare altre informazioni, curiosità o dati live su: www.meteopalermo.com

Non può piovere per sempre

Nasce come spazio per diffondere la meteorologia, scienza assai complessa ed ancora inesatta, in modo semplice, chiaro e conciso. Questo il compito che spetta a Nicola Sacco, imprenditore agricolo nella vita che, da oltre 20 anni, è un appassionato di meteorologia e che nel 2006 ha creato l'Associazione MeteoPalermo, ora onlus. L'Associazione studia il clima palermitano anche grazie alle numerose stazioni sparpagliate in città ed in provincia e grazie alla passione che quotidianamente mette nel gestire il sito meteopalermo.com con previsioni ed approfondimenti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Sempre con la fissa della neve...

  • 7 oppure 8 gradi a verona gli metterei la firma per tutto l inverno.a verona in questo minuto siamo a -2 gradi.per avere la neve i gradi ideali sono: -1,0,1 grado al massimo 2 gradi oltre tale temperatura si risolverà,quindi se ci sono domani 7 gradi impossibile sarà la neve.attenzione la neve è una cosa la grandine è un'altra cosa

    • Legga le quote.

Torna su
PalermoToday è in caricamento