Coronavirus, come ricevere assistenza psicologica a Palermo ma anche online

C’è chi affronta il periodo buio con una sana dose di ottimismo e speranza e chi si lascia travolgere da dubbi, ansie e paure. È per questo motivo che sono state attivate diverse iniziative di sostegno e supporto online, molte di esse gratuite

L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo a livello nazionale ha destabilizzato le vite di tutti noi, in primis facendoci cambiare drasticamente quelle che erano le nostre abitudini, il lavoro, l’allenamento in compagnia, l’aperitivo della domenica sera, una chiacchierata con i nonni.

Inevitabilmente c’è chi affronta il periodo buio con una sana dose di ottimismo e speranza e chi, invece, si lascia travolgere da dubbi, ansie e paure.  È per questo motivo che, sia a livello nazionale che regionale o addirittura per iniziativa dei singoli professionisti, sono state attivate diverse iniziative di sostegno e supporto online, molte di esse gratuite.

Consulenze gratuite online 

Ecco alcuni sportelli attivi online dove parlare, ascoltarsi e affrontare insieme le paure che l’epidemia e il Coronavirus hanno fatto nascere in noi. Perché insieme e con solidarietà #andratuttobene.

Lo psicologo Luca Mazzucchelli mette le sue competenze a disposizione di chi ha bisogno dal suo profilo Instagram (@luca.mazzucchelli) e dal suo sito Internet (www.lucamazzucchelli.com). Tante sono le dirette da lui organizzate sul social network, nelle quali spiega il suo punto di vista sulla questione e risponde attivamente alle domande e ai dubbi posti dai suoi followers. Come lui, sono tanti i professionisti qualificati che si mettono a disposizione online con ottimi consigli su come attraversare il periodo di quarantena senza essere passivi e rinchiusi nelle proprie ansie e paure. Anzi, vivendo il tempo in maniera positiva, come fosse un’occasione per imparare qualcosa di più su di noi, per stare con la nostra famiglia e per liberare la fantasia, creando, divertendosi e arricchendosi. 

Un altro profilo molto utile è quello della dottoressa Stefania Lancini (@psicologa_stefania). Sul suo portale Internet (www.dottoressalancini.it) invita tutti noi a lasciar entrare la paura e a trasformarla in qualcosa di bello, creando una piccola “rivoluzione” partendo proprio da noi stessi e dalle mura della nostra casa.

Il dottor Mazzucchelli è anche Direttore Scientifico dell’innovativa piattaforma Mindwork, un portale Internet sempre aperto, che mette a disposizione di chiunque ne avesse bisogno un servizio di consulenza psicologica. Il costo di una seduta si aggira d’abitudine sui 50 euro ma, vista la situazione d’emergenza, i professionisti hanno deciso di regalare una serie di incontri gratuiti. Non serve raggiungere lo studio specialistico, basta solo accendere il proprio pc, tablet o smartphone e accomodarsi sul divano. Il servizio è infatti fornito tramite videochiamate. Ma come si attiva la seduta? Dopo essere arrivato sul sito e aver eseguito la registrazione, scegli lo psicologo che senti più vicino a te e ai tuoi bisogni (in base alle descrizioni fornite). Infine inserisci il codice sconto mindfree al momento del pagamento e il percorso scelto si attiverà.

Lo psicologo Nunzio Ezio Recano ha attivato un servizio di counseling psicologico via Skype, secondo il metodo REBT Rational-Emotive Behaviour Therapy di terza generazione. Si tratta di metodo di consulenza psicologica che in breve tempo permette di trasformare delle reazioni emotive inconsapevoli, intense e perduranti in delle reazioni emotive consapevoli. Un metodo appositamente studiato per contrastare efficacemente l’ansia, la depressione e per potenziare l’intelligenza emotiva. Una breve descrizione è disponibile nel suo sito (http://www.eziorecanopsicologo.it ). Per stare al fianco di coloro che in questo momento si trovano costretti a casa per l’osservanza delle disposizioni governative di contenimento al Coronavirus, Ezio Recano ha deciso di pubblicare nel suo gruppo Facebook “Il benessere psicologico è una abilità” dei video che conducono lo spettatore alla riflessione circa i timori, i dubbi e i sentimenti che in questo momento storico accompagnano la nostra società.

Il supporto psicologico a Palermo 

Un ambulatorio virtuale telefonico rivolto a tutte le persone che in questo momento vivono, in conseguenza dell'emergenza Coronavirus, una condizione psicologica ed esistenziale del tutto inedita che obbliga a cambiare abitudini radicate e genera un timore diffuso e la sensazione di avere di fronte un pericolo non del tutto controllabile e prevedibile. L'iniziativa 'Psicohelp', supportata da Giovanna Volo, direttore sanitario del Policlinico Giaccone di Palermo, e dal risk manager aziendale Alberto Firenze, si inserisce nei progetti di umanizzazione delle cure che l'ospedale universitario sta promuovendo ormai da anni. 

La Fondazione Giglio di Cefalù ha attivato, con il proprio staff di psicologi clinici, diretto da Giuseppe Rotondo, un servizio di consulenza e supporto psicologico gratuito per chiunque si trovi in una condizione di disagio psichico connesso all’emergenza Coronavirus. La Fondazione Giglio ha attivato una linea telefonica dedicata al centro di ascolto psicologico 0921920333 a cui risponderanno dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 gli psicologi dell’Istituto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Tragedia per una mamma palermitana: bimbo di 10 anni muore incastrato in un cassonetto per indumenti

  • L'incidente di Bonagia, lacrime a "Dallas": morto diciottenne

  • E' subito folla alla Vucciria, Taverna Azzurra quasi come in periodo "pre-Covid"

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

Torna su
PalermoToday è in caricamento