I ricordi indelebili sulla pelle sono ad inchiostro, dove fare un tatuaggio a Palermo

Spesso si pensa che a fare la differenza sia il colore o l’ago, ma il più delle volte è la mano dell’artista che esegue il tatuaggio a dare quel qualcosa in più. E, a Palermo, sono tantissimi i tatuatori artisti

Il ricordo di una vita oltre l'inchiostro. Una frase, un disegno, una lettera ed è subito un tuffo dentro a un'emozione. Il tatuaggio è sì stampato a vita sulla nostra pelle, ma alle volte è molto di più. Spesso si pensa che a fare la differenza sia il colore o l’ago, ma il più delle volte è la mano dell’artista che esegue il tatuaggio a dare quel qualcosa in più. E, a Palermo, sono tantissimi i tatuatori artisti capaci di realizzare quello che può sembrare solo un sentimento 

Le mani del tatuatore devono essere non solo uno scrigno di idee, ma anche e soprattutto un supporto per chi sa ciò che vuole, ma non è in grado di dargli una forma; è infatti importante che siano oltre che artisti ed esecutori anche un supporto, o meglio ancora i mediatori tra la mente del cliente e la realtà creativa. Trasformare nero su bianco i desideri delle persone, consentendo ad ognuno di loro di portarseli dietro tutta la vita con un po’ di iniziale dolore. Perché si sa, il tatuaggio fa male, ma la resa vi fa dimenticare anche quella insopportabile crosta dei giorni seguenti.

Un mestiere, quello del tatuatore che fino a vent’anni fa sembrava una passione, e che oggi si presta a tutti gli effetti come un lavoro alla pari di un designer, un artigiano, e un professionista del disegno.

Come scegliere un buon tatuatore 

Uno dei primi criteri utilizzato è la ricerca nella città dove ci troviamo. A Palermo sono moltissimi i centri e moltissimi i tatuatori che vengono riconosciuti artisti anche a livello nazionale. Esistono più scuole di pensiero sul tattoo e molti stili diversi. E, in fondo, si scegliere dove fare il tatuaggio in base all'idea e al desiderio che abbiamo. 

Minimal

Piccole gemme nascoste in corpi tatuati, ovvero tattoo molto piccoli dal design solitamente delicato ed elegante. Lo stile minimal è per le persone dal gusto sensibile e raffinato. La cosa bella dei minimal tattoo è che si può riempire il corpo senza dover spendere troppo per ciascun tatuaggio e non dovendo lasciare.

Black

Lo stile stile blackout, blackwork, ornamentale, definito dal colore nero. Ciò che c’è di più vicino al fashion, soprattutto quando si parla di pezzi total black, ovvero parti intere del corpo come schiena, petto, braccia e polpacci.

Lettering

Ovvero tatuaggi con scritte. La bellezza dello stile tattoo lettering è la sua incredibile versatilità. Si possono scrivere frasi di tutti i tipi e utilizzare altrettanti font. Il tatuaggio lettering è per i più romantici, per le persone che credono fortemente in alcuni valori o sono legati  a una frase, parola, testo.

Watercolor

I watercolor si ispirano alla tecnica ad acquerello impiegata da pittori sensazionali come William Turner, Cozens e i maestri dell’impressionismo Cézanne, Gauguin, Manet, Degas. Uno stile non facile da realizzare ma che può regalare grandissime soddisfazioni. Un tattoo astratto che impiega la tecnica watercolor può sembrare un vero e talmente realistico da essere una vera opera d’arte sulla pelle.

Realistico

Il tatuaggio realistico è sicuramente uno dei più belli e difficili da realizzare; soltanto gli artisti dal tratto impeccabile possono cimentarsi in questo stile. La cura dei particolari, come le rughe di un volto, le crepe della pelle, la tensione dei muscoli, la lucentezza di un occhio, deve essere a dir poco maniacali per dare l’effetto di profondità e quasi di fotografia.

Old School

Lo stile che oggi è considerato della “vecchia scuola” e che sta tornando alla ribalta negli ultimi anni, deriva dal passato, ma è molto meno antico di come possa sembrare. I tatuaggi Old school in senso vero e proprio hanno la loro origine e massima diffusione nel secondo dopo guerra. Negli anni ’50 i marines americani erano considerati veri e propri eroi del nostro mondo e il loro stile divenne una moda che impazzava nell’abbigliamento e nelle locandine pubblicitarie dove l’icona per eccellenza erano le pin up che gli avevano tenuto alto il morale durante la stessa guerra. I temi del mare vengono rivisitati e reinterpretati, così come le donnine in stile ’50.

Oriental

Uno dei più classici, si ispira all’arte orientale e alle figure cinesi, giapponesi o indiane. Luoghi dove il tatuaggio è una vera e propria arte figurativa. Geishe, carpe, Ganesh, ideogrammi e immagini mitologiche sono alla base di questo stile che si esalta al massimo livello se realizzato con colori vivi e intensi.

Sketch

O per meglio dire “tatuaggi bozza” è uno degli stili che ultimamente sta spopolando e uno degli ultimi trend del momento. Quando viene commissionata un’idea ad un tatuatore, il primo passo per realizzarla è proprio quello di creare una bozza su carta per capire come potrebbe risultare il tattoo sul cliente. Il passo successivo è quello di raffinare lo sketch e rendere il disegno un’idea più rifinita. Molti amanti dell’inchiostro e dell’arte però, vogliono che i propri tattoo rimangano in questa fase di “preparazione” ovvero “Sketch” per far si che possano differenziarsi dagli altri. Le ispirazioni per questo tipo di tattoo derivano dalle belle arti, possono rappresentare momenti quotidiani, studi sugli oggetti o sugli animali. La creatività per questo stile è illimitata.

Dunque non resta che scegliere lo stile che più ci piace e cercare il tatuatore nella nostra città che meglio possa mettere a fuoco e bianco su nero la nostra idea prima di imprimerla per sempre sulla nostra pelle.

Prodotti che potrebbero servirci per un tattoo

Dove fare un tatuaggio a Palermo 

Studio Tatuaggi Palermo, via Giovanni Zappalà 13 a Palermo 
Bonnie & Clyde Tattoo, via Malaspina a Palermo 
Red Theater Tattoo, via Sampolo 125/c a Palermo 
Vite Tattoo, via Costantino Nigra 14-16 a Palermo
34 Studio Tattoo, via Paolo Amato a Palermo 
The Good Fellas Tattoo, via Rosolino Pilo 28 a Palermo 
Soho Tattoo, piazza San Francesco di Paola 6 a Palermo 
Mao Tattoo, via Danimarca 8 a Palermo 
Absinthium Tattoo, via Guglielmo Marconi 51 a Palermo
Seventy Style Tattoo, corso Pietro Pisani 129 a Palermo
Box Tat2 Studio, via Napoli 80 a Palermo 
Grey and White Tattoo, via Brunetto Latini 38 a Palermo 
Egizio Tattoo, via Antonio Pacinotti 90 a Palermo 
Mamà Tattoo Studio, largo Primavera 6 a Palermo 
Sick To In, via Enrico Bevignani 32 a Palermo 
Nicole Tattoo, viale delle Magnolie 52 a Palermo
Pandemonium tattoo studio, via Generale Carlo Alberto dalla Chiesa 12 
Seventy Style Tattoo, corso Pietro Pisani 110 a Palermo
Palermo Tattoo Expo, via Anwar Sadat 13 a Palermo
Medusa Shop Tattoo Parlour, via Carini 29 a Palermo
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Da non dimenticare “Nerho tattoo” a pizza Leoni 35 da Giovannino

Notizie di oggi

  • Mafia

    "La mafia è stata decapitata, Palermo non permetterebbe mai a Messina Denaro di fare il capo"

  • Politica

    Musumeci: "Per risollevare la Sicilia serve il bisturi, che sia una Pasqua di resurrezione"

  • Cultura

    La Casa delle Farfalle resta aperta per le feste: a Pasqua e Pasquetta orario continuato

  • Politica

    Via Maqueda e corso Vittorio, a Pasqua si va a piedi: il Comune "studia" la chiusura totale

I più letti della settimana

  • "Mi stanno ammazzando": i boia spaccavano le ossa nella stanza degli orrori di via Imera

  • La banda dei falsi incidenti: mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, 42 arresti

  • Mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, i nomi degli arrestati

  • Omicidio in zona via Notarbartolo, strangola la compagna dopo una lite e si costituisce

  • Uccisa dal compagno perché si è rifiutata di fare sesso: "L'ho strozzata con tutta la forza"

  • Incidente in via Lanza di Scalea, auto contromano si schianta contro moto: due feriti

Torna su
PalermoToday è in caricamento