Il Blocco rosso pubblica un nuovo videoclip: la loro “City in Collera” è vicino all’aeroporto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Sabato 30 marzo 2019, la “RedBlocks Crew” di Palermo pubblica “City in Collera”, il secondo estratto video da “MOSAICO”, il loro ultimo disco. Il brano, scritto da SieroBrownie e FifoBrims, affronta un delicato quanto indignante tema che riguarda le periferie di Palermo, il degrado, l’abbandono, la poca cura della cultura e del bello, descrivendo la città come in collera nei confronti dell’uomo. Il videoclip è stato girato ovviamente in periferia, nelle zone vicine all’aeroporto di Punta Raisi tra Carini e Capaci, e mostra alcune delle molte discariche a cielo aperto che è possibile trovare in queste zone ed alcune case abusive ed in stato di abbandono che hanno deturpato un’ampia e bellissima costa imbruttendola e privatizzandola.Con “City in Collera” il Blocco Rosso vuole denunciare questi fenomeni e vuole sensibilizzare le persone su quello che stiamo facendo alle nostre città, bei posti rovinati dal cemento e dal’immondizia, incantevoli paesaggi rovinati e lasciati all’incuria.

IL VIDEOCLIP  

Il tape è una raccolta di brani su strumentali edite con le collaborazioni tra SieroBrownie, FifoBrims e MadMonster. Le registrazioni, il mix ed il mastering del progetto cosi come i videoclip e le grafiche sono curati dalla stessa RedBlocksCrew al BrownieStudio di Carini (PA) (www.browniestudiopalermo.com) 

Torna su
PalermoToday è in caricamento