Donna imita Goethe, dalla Repubblica Ceca a Palermo a piedi: "Qui la chiave di tutto"

Sbarcherà in Sicilia il prossimo 28 aprile, la prima donna al mondo a ripercorrere il percorso fatto dallo scrittore tedesco nel 1786. Si chiama Vienna Cammarota, ha 68 anni, ed è in viaggio già da otto mesi: "Sto arrivando, non potevo non visitare l'Isola"

Vienna Cammarota in Puglia

Vienna Cammarota, guida ambientale AIGAE, 68 anni, sta ripercorrendo a piedi il viaggio compiuto dallo scrittore tedesco, Wolfgang Goethe: è la prima donna a farlo. E' partita dalla Repubblica Ceca e dopo otto mesi di viaggio sabato 28 aprile, alle 10, sbarcherà al porto. "Goethe disse con chiarezza che in Sicilia 'è la chiave di tutto'. Io ben 232 anni dopo - afferma Cammarota -  voglio riscrivere anche questa parte del diario, descrivendo paesaggi e territorio. La Sicilia ha un territorio vasto, ricco di costumi da raccontare, meraviglioso per i parchi, le riserve ed i geoparchi, ci sono luoghi dove si può sciare guardando il mare. In Sicilia troviamo la capitale di etnie diverse, culture diverse, popoli diversi. Una terra che unisce ed è piena di ospitalità". 

Vienna Cammarota nel suo cammino in Sicilia, percorrerà a piedi ben 724 chilometri, una media di 20 al giorno, per un totale di 140 ore di cammino complessive. Si inizierà il 28 aprile da Palermo e si terminerà a Messina i primi di giugno. La durata prevista del cammino è di 45 giorni, sfidando anche le alte temperature. Ben 36 i siti che Vienna attraverserà come Monreale, Alcamo, Tempio di Segesta, Calatafimi, Gibellina, Santa Ninfa, Partanna, Castelvetrano, Campobello di Mazara, Selinunte, Menfi, Sambuca di Sicilia, Palazzo Adriano, Cammarata, San Biagio Platani, Aragona, Agrigento, Racalmuto, Serradifalco, Caltanisetta, Calascibetta, Nissoria, Catenanuova, Catania, Aci Castello, Nicolosi, Sant’Alfio, Mascali, Calatabiano, Taormina, Letoianni, Roccalumera, Nizza Sicilia, Itala, Messina.

Il viaggio di Goethe

Wolfgang Goethe, il 3 settembre del 1786 partì dalla cittadina termale di Karlovy Vary, nell’attuale Repubblica Ceca ed il 10 settembre, a bordo di una carrozza, raggiunse l’Italia. Il sogno del grande scrittore tedesco che arrivò a Palermo il 2 aprile del 1787, era quello di descrivere l’Italia, culla anche della civiltà Antica. Ben 30 anni dopo avrebbe poi pubblicato il “Viaggio in Italia”, un testo ampio che contribuì alla conoscenza del Bel Paese nel mondo. Nacque così il Gran Tour. 

Ecco cosa Vienna Cammarota ha già visitato

Il 28 agosto del 2017, Vienna Cammarota è partita alle 6 del mattino dalla stessa cittadina, Karlovy Vary. La guida ambientale AIGAE italiana ha attraversato totalmente a piedi la Boemia, la Baviera, dunque la Germania, l’Austria, facendo ingresso in Italia a fine settembre. Ha attraversato il Tirolo, il Trentino, il Veneto, l’Emilia – Romagna, la Toscana, l’Umbria, l’Abruzzo, l’Italia Centrale colpita dal sisma, il Lazio, la Campania. Più di 2 mila chilometri a piedi con tappe anche nei piccoli borghi della Penisola per parlare con la gente, narrare e descrivere i paesaggi. “Le persone mi hanno offerto ospitalità per dormire – racconta Cammarota – e sono rimasta colpita dalla grande capacità degli italiani nel saper accogliere, dialogare. Sono convinta che la Sicilia sarà molto ospitale perché è una terra da amare. Io sono pronta. Non avrei mai potuto fare, intraprendere, chiudere il viaggio di Goethe senza arrivare ed attraversare l'Isola”.  

La permanenza a Palermo 

Durerà fino al 2 maggio. Vienna Cammarota attraverserà a piedi la città e si recherà in visita anche presso alcuni dei Padiglioni della Biennale Internazionale di Arte Sacra in corso in tutta la Sicilia ed in quei siti dove fu Goethe. Ad accoglierla, alla Biennale, ci sarà la direttrice Chiara Modica Donà dalle Rose. Con ogni probabilità si recherà all’Istituto Goethe di Palermo così come fatto a Roma ed a Napoli. Immancabile la tappa sul Monte Pellegrino. "Il promontorio più bello del mondo" per Goethe.  

Potrebbe interessarti

  • A cena fuori con tutta la famiglia, quali sono le pizzerie e i ristoranti bimbo-friendly a Palermo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Menopausa, quali sono i rimedi naturali che le signore palermitane dovrebbero seguire

  • Estate uguale esodo al villino, ecco come i palermitani possono arredare la casa al mare

I più letti della settimana

  • Vedono donna sola in casa e provano a violentarla: lei urla, marito la salva a suon di cazzotti

  • Tramonta il sogno cinese, crolla l'impero Z&H: sequestrati 7 centri commerciali

  • Lutto nel mondo del tifo palermitano, morto ultras della Curva Nord Inferiore

  • Clamoroso: il Palermo non è riuscito a iscriversi al campionato di serie B

  • Incendio sulla Palermo-Sciacca, pullman dell'Ast divorato dalle fiamme

  • Il boss arrestato: "Mi tolgo il cappello davanti al figlio di Riina"

Torna su
PalermoToday è in caricamento