"S-connessi", l'impatto delle tecnologie digitali sulle vite dei bambini e degli adolescenti

Un incontro per conoscere quali sono i rischi connessi all'abuso di smartphone, tablet, social connessi all'abuso di smartphone/tablet nell'età pediatrica

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Che impatto hanno le tecnologie digitali sulle vite dei bambini e degli adolescenti? La massiccia diffusione delle tecnologie digitali ha modificato in modo profondo le attività quotidiane dei più giovani. Questo fenomeno costringe, di conseguenza, genitori ed educatori ad interrogarsi circa i modi con i quali i bambini e i ragazzi si approcciano a smartphone e tablet. Durante l'incontro la Psicologa Sabrina Barbagallo e la Psicoterapeuta Emanuela Butera si rivolgeranno ai genitori per far conoscere loro i rischi connessi all'abuso di smartphone/tablet nell'età pediatrica. Si parlerà, inoltre, di come prevenire i disagi psichici (deficit di attenzione, memoria, mancanza di concentrazione, irritabilità, isolamento) e fisici (posturali, alterazioni del sonno, attivazione/eccesso di cortisolo) che derivano dall'abuso ti tali dispositivi elettronici.

L'incontro è aperto ai genitori e a tutti gli interessati e si terrà nell'ambulatorio Vassallo, in via Empedocle Restivo 39. La partecipazione ha un costo di 5 euro ed è necessaria la prenotazione. 

Torna su
PalermoToday è in caricamento