Isola si trasforma (di nuovo) in un set: iniziate le riprese de Il Cacciatore 2

La serie tv racconta la storia di Alfonso Sabella, procuratore del pool antimafia di Gian Carlo Caselli. Alcune scene della seconda stagione avranno come sfondo viale Amerigo Vespucci e il mercato del pesce. Il Comune del Palermitano era stato scelto anche nel 2017

Francesco Montanari

Isola delle Femmine si trasforma di nuovo in un set. Sono iniziate ieri le riprese delle seconda stagione de Il Cacciatore, la serie tv che racconta la storia del giudice Alfonso Sabella, procuratore del pool antimafia di Gian Carlo Caselli, interpretato da Francesco Montanari, divenuto famoso per la sua partecipazione, nel ruolo del Libanese, in Romanzo criminale. La “Cross production srl” ha scelto viale Amerigo Vespucci e via Pino Fortini per girare le scene. 

Il set andrà avanti anche oggi e domani. A darne notizia è il Giornale di Isola che pubblica anche la lettera inviata dalla produzione al sindaco Stefano Bologna: “Già l’anno scorso abbiamo avuto il piacere di avvalerci delle splendide location che offre il territorio e quest’anno vogliamo ripetere integrando tutta la zona del porto, la zona del lungomare Amerigo Vespucci e la spiaggia”. 

Alcune scene della seconda serie erano già state girate lunedì 29 aprile al mercato del pesce, in via Cutino, via Di Maggio e via dei Villini. Anche nel 2017 la produzione aveva scelto il Comune del Palermitano come set. Le riprese avevano interessato anche via Villafranca, a Palermo. 

Potrebbe interessarti

  • A cena fuori con tutta la famiglia, quali sono le pizzerie e i ristoranti bimbo-friendly a Palermo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Estate uguale esodo al villino, ecco come i palermitani possono arredare la casa al mare

  • Gerani, i giardini palermitani ne sono pieni: come creare addobbi e segnaposto

I più letti della settimana

  • Vedono donna sola in casa e provano a violentarla: lei urla, marito la salva a suon di cazzotti

  • Tramonta il sogno cinese, crolla l'impero Z&H: sequestrati 7 centri commerciali

  • Lutto nel mondo del tifo palermitano, morto ultras della Curva Nord Inferiore

  • Il boss arrestato: "Mi tolgo il cappello davanti al figlio di Riina"

  • La Casa di carta, mistero svelato: al Politeama spunta la scritta: "Palermo è dei nostri"

  • Beneficiari del reddito di cittadinanza scrivono al sindaco: "Vogliamo pulire lo Zen"

Torna su
PalermoToday è in caricamento