"Mi vuoi sposare?": proposta di matrimonio sulle scalinate del Teatro Massimo

Francesco, 27 anni, per convincere la "sua" Noemi (24) ha coinvolto tutti: amici, parenti e perfino i passanti

La proposta di matrimonio davanti al Massimo

Ci sono tanti modi per chiedere alla propria fidanzata di convolare a nozze. Francesco Carcione, 27 anni, ha scelto uno dei più originali. Per chiedere alla sua Noemi, 24 anni, di sposarlo, ha coinvolto amici, parenti e passanti. E' successo ieri sera, intorno alle 20.30, davanti al Teatro Massimo, in una location affollatissima. Con Francesco e Noemi - entrambi palermitani - c'erano anche le rispettive famiglie e i testimoni di nozze.

"E' stato emozionante - commenta chi ha assistito quasi per caso alla proposta di matrimonio - perché sono stati coinvolti anche dei passanti. Ognuno ha preso un palloncino, alla fine hanno collaborato tutti". Così lui ha letto una lettera strappalacrime e poi si è inginocchiato.

Francesco e Noemi stanno insieme da due anni. "La loro storia è davvero emozionante - rivela chi conosce bene la coppia - i loro genitori erano migliori amici d’infanzia ma non si vedevano da tantissimo tempo. Fino a quando in una serata strana si sono incontrati davvero". Inutile dire che la proposta è arrivata all'improvviso. I due giovani passeggiavano tranquillamente quando lei si è ritrovata di colpo tutti gli amici e i parenti sulla scalinata del Teatro Massimo. Poi un cartellone enorme: “Mi vuoi sposare?”, i palloncini e il "sì" che si trasformerà presto in un matrimonio. Già fissata la data: 1° giugno 2019.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (13)

  • Ma quale romanticismo!

  • gli auguro un matrimonio trasparente con Amore ,fedelta, sincerita'...

  • Una cafonata .ora sta proposta di matrimonio fatta nei posti più impensabili e diventata di moda..ecco perché e una cafonata

    • Avatar anonimo di Mimmo
      Mimmo

      Speriamo tornino di moda anche le "e" accentate e l'apostrofo dopo l'articolo. Quello sui che sarebbe un successo per la lingua italiana!

      • Avatar anonimo di klauss
        klauss

        che torni di moda anche l intelligenza...uno magari apostrofi e accenti non li mette per brevita'...e comunque diversamente che ci starebbero a fare i saccenti come lei? 

    • Avatar anonimo di klauss
      klauss

      il Teatro Massimo per due palermitani e' un luogo impensabile??? ma del resto leggere un commento come il suo ci sta...l acido di turno si trova sempre...

      • Se solo si conoscesse la lingua italiana!! non è il luogo in se ad essere impensabile, ma l'emulazione di veline e cronisti .Adesso chiunque si mette a fare proposte di matrimonio ai concerti, durante le dirette televisive, durante la maratona di New York!. SE QUESTA NON E UNA MODA BECERA.....

        • Avatar anonimo di Klauss
          Klauss

          È certamente becera per lei che evidentemente vive una vita priva di sentimenti. Per quanto riguarda L italiano, mi sa che lei non rilegge quello che scrive...ma certo non voglio farmi trascinare in polemiche per argomenti del genere! Quindi scriva quello che vuole!

  • Avatar anonimo di Riccardo
    Riccardo

    Auguri vivissimi e tanta felicità

  • non sa cosa l'aspetta. pover'uomo.....

  • Avatar anonimo di klauss
    klauss

    una scena d'altri tempi...di un romanticismo che quasi non esiste piu. Complimenti

  • Grazie per le belle parole!

Notizie di oggi

  • Politica

    E' scontro tra Musumeci e Toninelli: "Basta passeggiate elettorali in Sicilia"

  • Politica

    Commissari Srr in scadenza, tocca ai sindaci: nel Palermitano si rischia l'emergenza rifiuti

  • Politica

    Privatizzazione aeroporti, Cisal e Ugl: "Pronti a bloccare i voli in Sicilia"

  • Cronaca

    Soldi in cambio di voti, 16 condannati per corruzione: ci sono anche due ex parlamentari

I più letti della settimana

  • Tragedia al Villaggio, ragazza si suicida lanciandosi dal balcone

  • Schiaffo al clan di San Lorenzo, 10 arresti: "Preso anche il re dello spaccio allo Zen"

  • Scoperta loggia segreta che condizionava la politica: 27 arresti, c'è Francesco Cascio

  • La mafia di San Lorenzo non perdona, pagano tutti: dal lido di Isola al vivaio e l'Elenka

  • Via Ruggero Settimo si trasforma in un ring, quattro universitari aggrediti dal branco

  • Ragazza va in bagno, poi esce con le vene tagliate: paura in un bar in zona via Libertà

Torna su
PalermoToday è in caricamento