"Ha raccontato la mafia con ironia e senza retorica", a Pif il premio Joe Petrosino

L'attore e regista palermitano ha ricevuto il riconoscimento per il film “La mafia uccide solo d’estate". LA consegna è avvenuta a New York

L'attore e regista palermitano Pierfrancesco Diliberto, più noto come Pif, ha ricevuto il premio dell'associazione Joe Petrosino Sicilia. Il riconoscimento è stato consegnato nel corso dell'annual awards dinner a New York.

Il premio gli è stato assegnato per il film “La mafia uccide solo d’estate” dove "con ironia e un linguaggio innovativo, sarcastico ma sferzante, è riuscito a trasmettere il significato del terribile fenomeno mafioso senza risultare retorico".

L’associazione Joe Petrosino Sicilia ha recentemente stipulato un protocollo d’intesa con l’assessorato regionale all’Istruzione e alla formazione e con l’Ersu Palermo per la diffusione della cultura della legalità tra i giovani.  Il 12 marzo scorso era stato premiato, a Palermo, anche l'artista palermitano Pippo Madè che ha realizzato la piastrella in pietra lavica collocata sul luogo dove Joe Petrosino fu ucciso, 110 anni fa, in piazza Marina.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cavallo scappa e finisce in autostrada: paura sulla A29, l'animale bloccato dalla polizia

  • Cronaca

    Buonfornello, beccati con 240 chili di sigarette di contrabbando: arrestati padre e figlio

  • Incidenti stradali

    Incidente nella notte alla Cala, auto contro palo della luce: due feriti

  • Cronaca

    Dj palermitano vittima di truffa online: "Se riavrò il denaro rubato lo darò in beneficenza"

I più letti della settimana

  • Rissa sfiorata tra Massimo Giletti e il sindaco di Mezzojuso: "Mi mette le mani addosso?"

  • Arrivata la sentenza, Palermo all'inferno: "Ultimo posto e retrocessione in C"

  • Il viaggio, il malore e il cuore che si ferma: Cinisi sotto choc per la morte di un'undicenne

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

Torna su
PalermoToday è in caricamento