Maxiprocesso, quando la Rai a Palermo affittò una palazzina di fronte all'aula bunker

Registrate tutte le 1400 ore della durata del processo. Il super lavoro viene ricostruito dallo Speciale di "Maxi, il grande processo alla Mafia", in onda domani alle 21.10 su Rai Storia

Il maxi processo di Palermo alla mafia del 1986-87: una tappa fondamentale nella storia della lotta alla Mafia. Ma anche un momento profondamente legato alla storia della Rai che seguì giorno per giorno l'intero dibattimento, registrando tutte le 1400 ore della durata del processo. Un lavoro che oggi è testimonianza visiva della prima grande vittoria dello Stato contro la mafia, e che viene ricostruito dallo Speciale di ''Maxi, il grande processo alla Mafia'', in onda domani alle 21.10 su Rai Storia.

La Rai affittò una palazzina di fronte all'aula bunker che divenne la redazione del gruppo di lavoro che si occupò soltanto del maxi, con la
registrazione delle udienze, i collegamenti coi telegiornali, i servizi per i Tg locali e nazionali. I giornalisti Rai furono testimoni dei grandi interrogatori dei pentiti Buscetta e Contorno, dei drammatici confronti tra Calò e Buscetta, delle deposizioni dei parenti delle vittime, della lunga lettura della sentenza. Oggi, più di 30 anni dopo, rievocano il loro stato d'animo e quello della città di Palermo, ricordano episodi tragici e grotteschi, sottolineano l'impegno dei giudici e dei pubblici ministeri. A raccontare come la Rai lavorò in quei due anni, dal primo giorno il 10 febbraio 1986 al momento della sentenza, il 16 dicembre 1987, sono i protagonisti di allora: i giornalisti Nino Rizzo Nervo, Salvatore Cusimano, Gianfranco D'Anna, Bianca Cordaro e Piero Marrazzo, il regista Aldo Sarullo, e l'operatore Giuseppe Di Lorenzo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • E certo, adesso deve recuperare il denaro investito...

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Lo schianto col Suv in centro, Mondello sotto choc per la morte del figlio del titolare del bar Renato

  • Cronaca

    E' morta Tindara Agnello, con la sua creatività ha trasformato la vecchia coppola in icona di stile

  • Sport

    Mirri chiama a raccolta i tifosi, Foschi lo stoppa: "Non abbiamo bisogno di collette"

  • Politica

    "Non lascio la tenda, la strada deve essere riaperta": nuova protesta del sindaco di Polizzi

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, camion travolge auto: morto un magistrato

  • Il migliore cardiochirurgo del mondo? Lavora a Villa Sofia: "Così ha salvato una donna"

  • Giovanni e una vita tra toga, famiglia e pallone: "Magistrato di spessore, uomo serio e preparato"

  • Lacrime e silenzio per il funerale di Giovanni Romano: "Quel messaggio senza risposta di domenica notte"

  • Stroncato da un infarto mentre è in bici: morto avvocato palermitano

  • Incidente in via Daita, col Suv contro le auto posteggiate e poi si ribalta: morto il figlio del titolare del bar Renato

Torna su
PalermoToday è in caricamento