"La mafia uccide solo d'estate", le anticipazioni della prima puntata

Al via stasera - giovedì 26 aprile su Rai 1, alle 21.25 - la seconda stagione della fiction ideata da Pif con Claudio Gioè e Anna Foglietta

Dopo il successo della prima stagione, la famiglia Giammarresi torna su Rai 1 con il secondo capitolo de "La mafia uccide solo d'estate", la fiction nata da un'idea di Pif. Giovedì 26 aprile, alle 21:25, la prima puntata con due nuovi episodi.

"La mafia uccide solo d'estate" torna su Rai 1: i nuovi episodi

Nella Palermo del 1979 i componenti della famiglia Giammarresi devono vedersela con problemi quotidiani e scelte morali più complicate, mentre intorno Cosa Nostra alza il tiro e condanna a morte gli uomini delle istituzioni, tra cui il giudice Terranova e il Presidente della Regione Piersanti Mattarella. Proprio in lui il capofamiglia, interpretato da Claudio Gioè, aveva riposto molte speranze, mentre la moglie (Anna Foglietta) ottiene una cattedra a scuola grazie all'intervento, poco limpido, del fratello (Francesco Scianna).   

"La mafia uccide solo d'estate", prima puntata: le anticipazioni

Nel primo episodio Lorenzo ha paura di una ritorsione della mafia perché ha parlato dell'omicidio di Boris Giuliano. Spaventato da una vendetta mafiosa, decide di trasferirsi nel Nord Italia, ma questa decisione crea scompiglio in famiglia: Angela vuole vivere la sua storia d'amore con Marco, Salvuccio vuole stare con gli amici e vive nell'angoscia di non poter più rivedere Alice, Pia è in bilico perché vorrebbe restare a Palermo, ma non riesce ad andare contro il marito. Pia, alla fine della puntata, ottiene finalmente e miracolosamente una cattedra a scuola grazie a Massimo, che ha chiesto una raccomandazione a Buscetta. Questa notizia cambia i piani della famiglia che decide quindi di restare a Palermo.

Nel secondo episodio Pia finalmente fa il suo ingresso a scuola, ma scopre che tutto è molto diverso da come l'aveva immaginato: l'atmosfera è molto difficile e l'edificio crolla a pezzi. Spaventata dalla situazione, decide di protestare. Lorenzo, invece, fa il grande passo e prova il concorso per entrare alla Regione dove adesso governa un uomo che ha annunciato grandi cambiamenti e una politica "pulita": Piersanti Mattarella. Salvuccio scopre che Alice è tornata, ma che non ne vuole più sapere di lui. Massimo, intanto, che sta a disagio dentro Cosa Nostra, si scontra per la prima volta con Buscetta.
 

Potrebbe interessarti

  • Meduse nelle coste palermitane e il falso mito della pipì: tutti i (veri) rimedi anti ustione

  • Magnesio, toccasana per la salute e non solo: perché i palermitani dovrebbero prenderlo

  • Commercio a Palermo, nelle vie "in" affittare un negozio costa anche 165 mila euro l'anno

  • Sognando la villa con piscina a Mondello, costi e tempi per averne una in giardino

I più letti della settimana

  • "Questo è per lei", pacco sospetto consegnato in spiaggia alla moglie di un carabiniere

  • Omicidio a Carini, uccide la compagna e si barrica dentro un negozio

  • Incidente in via Leonardo da Vinci, 28enne in scooter investito dal tram

  • Incidente sulla Palermo-Sciacca, frontale fra due furgoni: grave un quarantenne

  • Turista denuncia sera da incubo alla Vucciria: "Trascinata in auto e palpeggiata"

  • Cantante neomelodico oltraggia Falcone e Borsellino su Rai2: scatta indagine interna

Torna su
PalermoToday è in caricamento