Terrasini, dopo "Love" sul lungomare spunta una nuova installazione: ecco "Sigillo"

L'opera rappresenta un enorme catenaccio con tanto di serratura a corredo e si affaccia sul mare. Ai lati sono state poste delle panchine in legno. L'assessore Vincenzo Cusumano: "Un modo per conservare ciò che non vogliamo venga intaccato e una chiave per aprirci a nuove opportunità"

Dopo l'installazione della grande scritta rossa "Love" sul lungomare di Terrasini spunta un'altra opera. Si chiama "Sigillo" e si trova in uno dei punti panoramici più belli del territorio: davanti al Belvedere Nuovo millennio, meglio noto come piazzetta degli Innamorati. L'installazione, ideata ancora una volta dall'assessore Vincenzo Cusumano, è un enorme catenaccio con tanto di serratura a corredo che si affaccia sul mare. Ed è proprio il legame saldo e antico con il mare che vuole simboleggiare. 

Ma non solo. "E' un sigillo - spiega Cusumano - per custodire un bene prezioso, una serratura per difenderci dal male, un modo per conservare ciò che non vogliamo venga intaccato. Ma soprattutto una chiave per aprirci a nuove opportunità. Tutto questo in un'unica grande installazione che è pronta ad accogliere quanti vorranno "legarsi" a Terrasini. Crediamo nella forza dell'accoglienza, nel potere di braccia aperte che invitino a tornare nei nostri luoghi. Il sigillo è stato posto. Adesso lasciamo che siano il mare e il tempo a completare l'opera: la ruggine saprà essere decoro, perché ogni legame si costruisce col tempo...e con l'amore. È quindi ancora con amore che vogliamo guardare alla vita e alla gente. 'Quel che muove il mondo' adesso lo proponiamo come garanzia di un legame duraturo e forte".

"Ai lati dell'installazione - afferma il sindaco Giosuè Maniaci - sono state poste delle panchine in legno donate da Peter Polizzi. L'opera invece è stata finanziata del Birrificio artigianale Bruno Ribadi". Oggi pomeriggio, alle 16,30, l'inaugurazione. Alle 18, invece, prenderà il via la terza edizione della sagra del limone.


 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Non perdete le chiavi!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lo Zen si ferma per i funerali di Antonino e Giacomo Lupo: "Per sempre nei nostri cuori"

  • Cronaca

    Marito e moglie posteggiatori in via La Malfa, arriva la polizia: donna nei guai per minacce

  • Video

    Il caso Biondo a Le Iene, il mistero del colpo in testa e dei tweet prima del ritrovamento | VIDEO

  • Cronaca

    Niente tasse per le vittime di usura a Palermo: "Legge ferma da mesi, Orlando dorme"

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Le salme di Tonino e Giacomo Lupo tornano allo Zen, il reo confesso: "Mi sono difeso"

Torna su
PalermoToday è in caricamento