Inner Wheel, donne in campo: il forum internazionale delle signore del Mediterraneo

Saranno presentate le iniziative che l'Inner Wheel Italia ha intrapreso nella lotta contro la pandemia, come la campagna di sensibilizzazione per la raccolta fondi per lo Spallanzani di Roma e il Mario Negri di Milano specializzati nel campo della ricerca sul Covid-19

Donne in campo. Senza clamori, senza proclami. Ma presenti e coerenti con l’impegno quotidiano che, in questi giorni di pandemia, si è arricchito di tante iniziative sul territorio. L’Inner Wheel, la più grande organizzazione femminile di service, che raccoglie donne ai quattro angoli del globo - e che conta oltre 110 mila socie divise in 3.900 club sparsi in 104 nazioni e territori, dall’Europa all’Africa, a India, Filippine, Australia, Nuova Zelanda, Stati Uniti, e Canada, per citarne soltanto alcune - in questi tre mesi di emergenza è stato molto presente.

E oggi, guardando allo scenario internazionale attuale, avverte la necessità di un confronto. Per questo motivo la Governatrice del Distretto 211 Sicilia e Calabria, Cristina Fiorentino La Grassa ha deciso di promuovere sulla piattaforma Zoom un Forum internazionale delle Donne del Bacino del Mediterraneo. Partecipano i club di Italia, Algeria, Cipro, Francia, Grecia, Marocco, Tunisia. “L'incontro si pone come momento di conoscenza e confronto tra donne che da sempre mettono a frutto il loro impegno solidale, anche nell'ottica di creare legami d'amicizia tra paesi vicini e di favorire la pace nel mondo” spiega la Governatrice Cristina Fiorentino La Grassa che pochi mesi fa, prima dell’emergenza, ha ospitato a Palermo la presidente internazionale dell’Inner Wheel, l’inglese Phyllis Charter.

L’incontro del Forum è fissato per sabato 30 maggio alle 10,30 e avrà come tema "Inner Wheel supports women today more than ever". Saranno presentate le iniziative che l'Inner Wheel Italia ha intrapreso nella lotta contro la pandemia, come la campagna di sensibilizzazione per la raccolta fondi a favore dell'Istituto Lazzaro Spallanzani di Roma e dell'Istituto Mario Negri di Milano entrambi specializzati nel campo della ricerca sul Covid-19.

“Il Distretto 211 ha realizzato un service a supporto degli ospedali della Sicilia e della Calabria in difficoltà. Grazie alla generosità dei Club e al contributo personale di alcune socie, sono state raccolte le somme necessarie per l'acquisto di quattro ventilatori polmonari che sono stati donati agli ospedali Villa Sofia-Cervello e Civico di Palermo, all'Umberto I di Enna e all'Azienda Ospedaliera di Cosenza - continua la Governatrice - Diversi Club  hanno dato supporto sul territorio alle fasce sociali più deboli, con l'acquisto di generi di prima necessità".

Sono moltissime le rappresentanti di Paesi del Mediterraneo che hanno assicurato la loro partecipazione e racconteranno le iniziative sui rispettivi territori: interventi che dimostrano come le donne, seppure in situazioni e Paesi diversi, debbano combattere problemi simili che le vedono coinvolte in prima linea. In tutto il Mediterraneo il Covid-19 ha portato allo scoperto problemi endemici, legati alle basse fasce di reddito, alla violenza domestica, al riconoscimento del ruolo, come moglie, madre, lavoratrice.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le altre, porteranno il loro contributo, Lina De Gioia Carabellese e Cinzia Tomatis, rispettivamente Presidente e Rappresentante del Consiglio Nazionale Inner Wheel Italia; Maria Pliarchopoulos ed Heleny Giannidaki (Grecia), Colette Rousseau (Algeria, Costa Azzurra, Tunisia e Marocco), Lina Emseis, Tasoulla Voskou (Cipro), Luisa Vinciguerra (Past Board Director); Lucia Di Paola (chairman Comitato del servizio Internazionale); Gianna Gravia-Kalyva (Depute N.R); Evi Katsara (Rodi); Katerina Gardouni (presidente), Nelly Belki, Penny Alexatou (Ilioupolis, Grecia), Nana Tsoumaki (Atene Nord, Grecia),  Ntina Costantinides, Maria Matheou Souroulla, Rachel Joelle Moen (Costa Azzurra).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

  • Suicidio all'Uditore, cinquantenne si getta dalla finestra e muore

Torna su
PalermoToday è in caricamento