Il palermitano Antonino Costa racconta l'Italia con le foto: la mostra a Bruxelles

L'esposizione si chiama "Italie" e abbraccia cinque cicli narrativi, dedicati a Palermo e Milano, attraverso scatti realizzati tra il 2002 e il 2018. Sarà visitabile dal 28 novembre al 20 dicembre

Antonino Costa

Immagini che raccontano l'Italia degli ultimi quindici anni, attraverso i luoghi e i paesaggi delle periferie di due città tanto diverse ma talmente simili da potersi confondere: Palermo e Milano. "Italie", al plurale, che diventano parte del paesaggio quotidiano e dell'anima di chi le vive. Il fotografo palermitano Antonino Costa esprorrà i suoi scatti all'Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles dal 28 novembre al 20 dicembre.

L'esposizione, a cura di Marta Orsola Sironi, raccoglie 25 fotografie scattate in pellicola. Con uno sguardo capace di poesia e incanto, il fotografo ferma nel suo tempo il tempo che passa e che, a volte, non crea mutamento.

Nato a Palermo nel 1973 ma ben presto trasferitosi a Milano, Antonino Costa indaga le città che ha incontrato e percorso lungo il proprio cammino. Non è, però, la mera descrizione di queste a interessarlo, ma il rapporto che si instaura di volta in volta con noi che le abitiamo. Le sue immagini ci permettono di guardare e guardarci, di riflettere sulle nostre modalità di "stare in" e "appartenere a", per dirci che, ovunque
andiamo, i nostri luoghi viaggiano con noi. L’uso del bianco e nero o di colori dalle tinte pastello, restituisce il vibrare delle atmosfere e i giochi della luce, che plasmano le architetture e animano di profonda delicatezza i paesaggi. Le dimensioni delle opere rispettano una scelta di eleganza e semplicità, che rifiuta qualsiasi eccesso o esibizionismo.

L’esposizione abbraccia cinque cicli narrativi, dedicati rispettivamente a Palermo e Milano, attraverso fotografie scattate tra il 2002 e il 2018: Palermo come un’infanzia, Milano zona 5, Milano Barona, Brancaccio e Borgo Nuovo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • "Violenza sessuale su una paziente": polizia arresta un medico

Torna su
PalermoToday è in caricamento