L'hip hop spopola alla Guadagna: workshop con i master

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Da quattro anni circa, alcuni operatori dell'associazione color creation, portano avanti un laboratorio di writing e street art presso alcuni locali del centro Arcobaleno3P. La collaborazione iniziata nel 2015 con la decorazione dei tanti spazi interni ed esterni,chiamati a raccolta molteplici writer tra cui il KingStar Blef e la partecipazione volontaria di operatori del Centro Arcobaleno 3P di Anna Alonzo, ha dato inizio ad appuntamenti settimanali di incontri tra i volontari esperti e i ragazzi che quotidianamente frequentano il centro. I laboratori di graffiti possono essere una buona occasione di crescita e confronto per giovani ragazzi e ragazze, senza tener conto di età, razza e religione.Ai pomeriggi di graffiti possono aggiungersi lezioni di lettura e di scrittura finalizzate a migliorare i risultati scolastici.

Il noto writer Search impegnato costantemente da quattro anni è l'ideatore dei workshop  Color Creation da settembre 2018 annuncia  il progetto di produzione musicale che prevede la scoperta di talenti nascosti e la creazione di una radio locale.Intendiamo utilizzare lo studio da noi autonomamente attrezzato per un uso collettivo e prevalentemente destinato ai ragazzi del Centro Arcobaleno 3P. Con l'auspicio di migliorare le attrezzature tecniche necessarie alla riuscita di un buon lavoro. La musica è strettamente legata al ballo che nel hip hop è disciplina fondamentale, attrattiva per ragazzi di tutte le età. Infatti da novembre 2019 è iniziato il nuovo laboratorio di breaking all'interno dei locali del Centro Arcobaleno 3P con la collaborazione del campione nazionale Kacyo, che segue personalmente le lezioni.
Abbiamo scambiato due  chiacchere con i  protagonisti cominciando dalla Graffiti star BLEF
 
Ciao Blef ti ringrazio per la tua  disponibilità,dopo decenni di  carriera,potresi raccontarci  cosa ti  ha  catapultato nel mondo  del  writing?
BLEF " Nacque tutto da ragazzo avevo quindici anni ed ero attirato dagli spray e feci il mio primo graffito sotto casa iniziai a scoprire l’adrenalina che avevo nel dipingere e nel lasciare un segno visibile a tutti."

La tua motivazione è cambiata negli  anni?    
BLEF" La mia motivazione non è mai cambiata anzi è sempre stata molto forte perché non ho mai smesso di credere in quello che facevo e mi ha aiutato a passare momenti difficili."

Quali sono i fattori  che hanno influito  sulla costruzione delle tue  lettere?
BLEF" L’ ispirazione nel viaggiare l’architettura la moda ha sempre contribuito molto nella costruzione del mio lettering."

Riguardo  allo storico  writer "DARE" ,sò che ogni  anno hai  fatto un pezzo dedicato  a lui,quando  arriverà quello nuovo?
BLEF" Ho già il bozzetto pronto al più presto mi recherò nel mio hall fame ."

Cosa ti ha portato  a contribuire alla diffussione del  writing verso un pubblico distante dalla comunità hip hop?
BLEF" La continua ricerca della tecnica e la costanza nel andare a dipingere ha fatto si che le persone anche distanti dal mio mondo mi notassero."

So che ti  dedichi parecchio alle iniziative per il sociale,tra scuole  e vari  enti, e sei  stato  da coinvolto da Search nel progetto del Centro Arcobaleno 3P ,del quartiere Guadagna di  Palermo,e nel nuovo progetto cittadino teatro Montevergini bene Comune.Dal 2014 ad oggi hai notato un evoluzione dal punto  di  vista etico  e artistico?
BLEF" Non ho trovato una crescita sicuramente per via della mancanza delle poche opportunità che si danno ai giovani che hanno voglia di imparare per poter esprimere la loro creatività con magari workshop finalizzati al writing."

Cosa consigli a chi da poco tempo,ha iniziato ad approcciarsi al mondo del  writing?
BLEF" Avere la costanza e la capacità nel osservare i pionieri del wrating ed essere curiosi della vita documentarsi  leggere libri dedicati al settore e disegnare molto."

Per noi è sempre un  piacere avere a Palermo un master come te!progetti nuovi?ti rivedremo a Palermo?Grazie ancora per il tuo  operato.
BLEF" A breve faro una mostra con delle mie tele insieme ad un caro amico Utero."

-------------

Ciao Search ti ringrazio per la  disponibilità,dalle strade di  Palermo un pò per gioco alla diffussione della cultura  hip hop a livello istituzionale,come è iniziato  tutto  questo?
SEARCH" Appunto  un pò per  gioco un pò per  evadere dagli schemi della società standard  nel tempo mi sono  immerso  sempre di  più in questo  mondo ...  oggi vivo solo di  questo."

Dove trovi le tue motivazioni?
SEARCH" Bhe da tutto quello che mi circonda è in qualche modo rientra nel mio piccolo mondo, fare writing o musica  mi fà stare bene,senza starei  male."

Come elabori le tue lettere?
SEARCH" Da sempre prendo spunti da elementi biomecanici o cyber o semplicemente dalla  natura,negli ultimi  anni o ricominciato a fare tutto da  zero ripartendo  dai masterpeace in stile  Newyorkese anni 90.

Ci sono dei  pionieri dell'hip hop e del writing  che ti  hanno ispirato?
SEARCH" Sicuramente nomi quali Phase2,Totem,Rammellzee,T-Kid,Seen,Loomit,Mad-c,Dare gli italiani Blef,Rae,Secse,Dumbo,Panda,ma sopratutto i writer che frequentavo da piccolo Seno,Waka,Spuk,Shok ecc... band musicali tipo Ratos de Porao, Cannibal Corpse ma anche musica classica o elettronica.

Dato il tuo impegno nel  sociale tra Centro arcobaleno 3p è il teatro Montevergini secondo  te che impatto ha sulle persone che frequentano  le vostre attività?
SEARCH"  Le nostre attività spingono verso una crescita personale e collettiva,quindi dai nostri laboratori esci sicuramente più preparato e con una visione diversa della cultura che diffondiamo.

Per il futuro,hai dei progetti che vorresti anticipare, del Teatro Montevergini puoi dirci  qualcosa?
SEARCH" Tanta roba in cantiere,molti progetti sono già attivi e presto diventeranno popolari ad esempio il CYPHER tutte le domeniche... a breve comincerò a dipingere pezzi  più piccoli e tecnici.

Consigli per i neofiti del writing?
SEARCH" Studiare molto aiuta parecchio,studiare intendo sia gli argomenti  che ci interessa sviluppare, ma anche roba estraneea che può sembrarci futile in realtà può risultare utile più di  altre cose,per il resto viaggiate e divertitevi più che potete.

​-------------

Ciao Kacyo,dopo quasi venti anni di carriera puoi raccontare cosa ti ha avvicinato al breaking?è per te lo stile nel breaking?
KACYO"ho iniziato a ballare nel periodo scolastico , durante la ricreazione vedevo dei ragazzi ballare e fare cerchi , da lì fui subito affascinato , cosí avuto modo di conoscere i veterani , dam fluido e lento . Dopo una piccola pausa ho ripreso a ballare andando al piazzale Ungheria dove li ho conosciuto i Savage e gli altri bboys palermitano degli anni 2000.

Quali sono le motivazioni che ti portano ad allenarti costantemente?
KACYO"di anno in anno le motivazioni cambiano , adesso la mia motivazione principale , è quella di trasmettere ai giovani la mia arte , la mia passione . Infatti reputo importante essere sempre presente nella scena del breaking .
Da sempre mi piace vedere evolvere qualsiasi cosa , che siano dei passi , che siano dei bboys o che siano eventi.

Ti sei ispirato a qualcuno in particolare,per creare il tuo  stile?
KACYO"non so se ho uno stile , ma sono tanti i bboys che mi hanno ispirato , anche di diverso genere , da cico per le moves , a nextone e la battle squad , ci sono anche i miei compagni di crew , dai deklan ai savage. Hanno influito anche altri fattori; come film,  altri stili di danza , gli artisti di strada , infatti uso molto i giochi con il cappello.

Cosa è per te lo stile nel  breaking?
KACYO" lo stile può essere come un marchio , è un qualcosa che ti appartiene , non parliamo di passi di break , avere stile , è personalità , è cercare di essere se stessi in un cerchio .

Dimmi qual'è per te,la differenza tra bboyng e breakdance?
KACYO"questo è un argomento particolare   , ci sono tanti termini che si usano , ma dipende sempre e solo da ciò che si trasmette, al di la del nome che si usa. 

Cosa ne pensi della diffursione del breaking verso un pubblico sempre più ampio?
KACYO"adesso stiamo vivendo il breaking della nuova era , dove le occasioni verso il grande pubblico continuano a crescere , grazie ad un evoluzione iniziata negli anni 70. L' importante è usare questi canali per trasmettere i veri valori del breaking , sopratutto perché è importante non dimenticare da dove viene tutto , dall' hip hop. 

Come Blef sei stato convolto da Search nel progetto del  Centro Arcobaleno 3P,come procede questa esperienza?
 KACYO"vengo al centro arcobaleno da Novembre , ma già da quando vivevo a Roma volevo trasmettere la mia passione anche ai ragazzi che non hanno la possibilità di frequentare i corsi e qui a Palermo grazie a Davide e al centro arcobaleno 3P si è realizzato il progetto qui alla guadagna . Le prime volte ci siamo trovati un ondata di persone , adesso sono rimasti i fedelissimi ( G.Foti , Leone ) che in poco tempo stanno imparando il linguaggio del breaking .
Da circa una settimana , un grosso evento ha invitato i ragazzi di questo progetto , a partecipare a costo zero alla manifestazione .
Questa è una grandissima soddisfazione e uno spiraglio di luce per il quartiere

Stai anche dedicando del  tempo alla comuniti Palermovement,di cosa vi state occupando?
KACYO"Palermovement è un movimento formato dai bboys palermitani , creato da tutti per rinvigorire la scena della città , sono contento di questo progetto , dato che , 10 anni fa quando sono partito da Palermo con bboy walrus , abbiamo lasciato una scena molto ricca , ma tornando molto di tutto questo era sparito.
Adesso grazie a questo movimento si sono create diverse situazioni , come il b-students , le lezioni alla guadagna , il teatro Monte vergini , i battle per i kidz delle palestre ecc..

Cosa consigli a chi sta iniziando ad approcciarsi da poco tempo al  breaking?
KACYO"consiglio di approcciarsi con serietà e dedizione , trovare un corso di breaking o un posto dove allenarsi con gli amici.
Progetti per il futuro?
KACYO"in realtà potrei parlarti di tanto progetti , o di tanti sogni , ma preferisco pensare al presente e alla realtà , di una città che dopo tanto anni si sta risvegliando , grazie a quello che stiamo costruendo giorno dopo giorno. 
 

Torna su
PalermoToday è in caricamento