Un Giubileo per chi vola, la statua della Madonna di Loreto sbarca anche a Palermo

Si tratta del Giubileo lauretano che si celebrerà dal prossimo 8 dicembre sino al 10 dicembre 2020 in occasione del centenario della proclamazione della Madonna di Loreto, patrona degli aeronauti

Arriva il Giubileo per chi è in volo. Si tratta del Giubileo lauretano che si celebrerà dal prossimo 8 dicembre sino al 10 dicembre 2020 in occasione del centenario della proclamazione della Madonna di Loreto, patrona degli aeronauti. Tra gli scali coinvolti c'è anche quello di Palermo. L’Enac (ente nazionale per l’aviazione civile), Assaeroporti e Alitalia, con la collaborazione dell’Aero Club d’Italia sono tra le istituzioni e i soggetti coinvolti nell’organizzazione delle attività del Giubileo. 

Nel corso dell’anno giubilare, i fedeli potranno ricevere l’indulgenza plenaria non solo varcando la Porta Santa del Santuario della Santa Casa a Loreto, ma anche visitando le cappelle degli aeroporti civili dove verrà collocata una statua raffigurante la Madonna di Loreto che seguirà “un viaggio itinerante”. Il programma giubilare prevede, infatti, tre statue raffiguranti la Madonna di Loreto che visiteranno gli scali: una statua sarà negli aeroporti nazionali, un’altra verrà portata in alcuni scali internazionali, da Buenos Aires a Manila, per citare alcune tappe, mentre una terza sarà in quelli militari. 

Per quanto riguarda l'itinerario civile nazionale, la delegazione pontificia ha individuato oltre gli aeroporti dove è presente una cappella o luogo di culto, quali Bari, Bergamo Orio al Serio, Cagliari, Catania, Milano Linate, Milano Malpensa, Napoli, Palermo, Pescara, Roma Fiumicino, Torino Caselle, Trieste Ronchi dei Legionari, Venezia, Verona Villafranca anche gli aeroporti di Bologna, Firenze, Genova, Perugia, Reggio Calabria, i cui gestori, su invito di Assaeroporti, hanno fornito ospitalità in un’area dedicata.

Il viaggio itinerante partirà dall’aeroporto di Ancona il 9 dicembre 2019, per farvi ritorno il 10 dicembre 2020. I viaggi della Madonnina Pellegrina saranno organizzati da Alitalia e, per alcune delle tratte del viaggio nazionale, ci sarà il coinvolgimento dell’Aero Club d’Italia. Negli aeroporti coinvolti sono previste cerimonie di accoglienza per l’arrivo e la partenza della statua raffigurante la Madonna di Loreto, oltre che azioni di comunicazione e promozione dell’iniziativa rivolte ai passeggeri e a tutta la comunità aeroportuale.

"Partecipare attivamente al Giubileo Lauretano – ha commentato il presidente dell’Enac Nicola Zaccheo – ci pone di fronte a un impegno che va al di là del lavoro. L’aviazione civile, per sua natura, infatti, è uno strumento di unione dei popoli. Si tratta quindi di accompagnare fisicamente e spiritualmente, negli aeroporti e nei viaggi della Madonna Pellegrina, il messaggio di pace e fratellanza che unisce la comunità del trasporto aereo, i passeggeri e i fedeli della Madonna di Loreto”.

"Siamo felici - ha sottoineato Giovanni Scalia, amministratore delegato di Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino:- di ospitare il Giubileo Lauretano nella cappella dell’aeroporto, al piano check-in i viaggiatori potranno partecipare una volta varcata la soglia della cappella e ricevere cosí l’indulgenza plenaria. A marzo poi, quando la statua della Madonna di Loreto sbarcherà in aeroporto, sono certo che saranno tanti i pellegrini, anche da Palermo e dai comuni vicini allo scalo, che parteciperanno a questo momento unico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo protagonista, prevista "tempesta violenta": diramata allerta meteo gialla

  • La lettera: "Silvana Saguto ci hai tolto tutto, tu mangiavi sempre al ristorante e noi un pezzo di pane"

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Un colpo di pistola in aria e poi l'assalto al portavalori, rapina da 65 mila euro a Bagheria

Torna su
PalermoToday è in caricamento