Giampiero Amato è il vincitore del primo "Festival della Canzone Popolare Siciliana Alberto Favara"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Giampiero Amato ha vinto la prima edizione del "Festival della Canzone Popolare Siciliana, Alberto Favara". L'evento tenutosi al teatro Garibaldi di Palermo è stato organizzato dall'Università Popolare di Palermo in collaborazione con l'associazione "Siciliando", l'associazione "Settimana della Culture" e l'università telematica eCampus. Giudici della giuria di qualità: Simona Fiorenza, Cinzia Romano, M° Corinne Latteur, il M° Nino Pepe e il presidente Alfonso Gagliardo. Giampiero ha vinto il festival con il suo brano inedito "Puisia d'amuri". BIOGRAFIA: Giampiero Amato, Cantautore, interprete, compositore e musicista polistrumentista, ma anche artigiano costruttore di friscaletto siciliano, tamburi a cornice e tammorre.

Come spesso èsuccesso in passato, ha maturato una grande passione e vocazione per il canto e per la musica fin da bambino. All’età di circa 3 anni, la passione per la musica si evolve in un'assoluta ragione di vita con un attaccamento radicale alla propria terra e alle tradizioni della cultura siciliana.Giampiero inoltre è componente della compagnia del Teatro di canto popolare "Ditirammu" di Palermo ed è insegnante di musica popolare e strumenti antichi tradizionali all'interno del "DitirammuLab". CURRICULUM: - 2015 Premiato come giovane cantautore al premio "vita arte" di San Giovanni la Punta (CT) - 2016 Premiato come giovane cantautore al "carretto sicily fest" di Bronte (CT) in occasione della prima candidatura del carretto siciliano patrimonio dell'Unesco.

Partecipa a diversi festival del folklore e di musica popolare in diversi stati esteri Europei come: Polonia, Francia, Spagna, Portogallo, Germania, Svezia (dal 2012 al 2016) - Anno 2015 partecipa a tre Columbus-Day negli USA: Baltimora, Philadelphia e New York (in quest’ultimo, trattasi della parata più importante al mondo dove partecipano circa 135.000 personaggi da tutto il mondo, a fronte di circa un milione e mezzo di spettatori) - Anno 2018 è stato tra gli autori e i solisti del PRIMO concerto nella storia, di Musica Popolare Siciliana con Orchestra Classica Sinfonica in chiave tradizionale e strumenti tipici, all’interno della festival internazionale Palermo Classica. Nell’occasione ha eseguito due brani inediti quali: Cavaddu Carritteri (brano legato alla tradizione dei carrettieri e del carretto siciliano), Abbàlla Sicilia (composizione per Friscaletto Siciliano in 6/8). - Anno 2019 pubblica il suo singolo “Puisìa d’amuri” con relativo videoclip, e presentandolo al pubblico in occasione del festival delle serenate, accompagnato dalla banda Musicale “Vincenzo Bellini” di Tusa (ME) - Vincitore del 1° festival della canzone popolare Siciliana premio “Alberto Favara” tenutosi a Palermo, con il brano “Puisìa d’amuri”

Torna su
PalermoToday è in caricamento